ARCHEOLOGIA: INAUGURATO IL BASTIONE DI MARTI, A MONTOPOLI IN VALDARNO

Montopoli in Valdarno

Il reperto in provincia di Pisa è stato restaurato grazie ai contributi regionali

È stata inaugurata ieri nel comune di Montopoli in Valdarno, in provincia di Pisa, l’area archeologica del Bastione e dell’Antiquarium di Marti, finalmente recuperati e resi fruibili al pubblico grazie al contributo della Regione, nel quadro del programma di sviluppo sostenuto dal fondo a vantaggio delle aree sottoutilizzate.

Per la migliore fruibilità del sito è stato realizzato un percorso che segue l’antica strada lungo la collina fino a salire alla rocca del Bastione, da cui ammirare la pieve medievale e la vallata sottostante. L’Antiquarium è un piccolo ma significativo manufatto che è stato recuperato proprio in questa fase.

In occasione dell’inaugurazione erano presenti il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, oltre ai consiglieri regionali pisani, Antonio Mazzeo, Andrea Pieroni e Alessandra Nardini. “Quello che abbiamo inaugurato oggi è un qualificante intervento di recupero di un’area che fu anche insediamento etrusco – ha commentato Andrea Pieroni –, un’area di interesse archeologico che può riservare altre sorprese oltre a essere di interesse turistico. Il tutto grazie a fondi regionali, comunali e al decisivo apporto delle associazioni del paese”.

08/01/2018