OSPEDALE AMICO DEL BAMBINO: TORREGALLI PREMIATO DALL'UNICEF

Ospedale Amico del Bambino: Torregalli premiato dall'Unicef

L’area materno infantile del San Giovanni di Dio di Firenze, con i suoi oltre 1800 neonati all'anno, è il secondo punto nascita fiorentino

L'ospedale San Giovanni di Dio a Firenze è stato riconosciuto dall’Unicef come “Ospedale Amico del Bambino”. Con i suoi oltre 1800 nati ogni anno l’ospedale di Torregalli è il secondo punto nascita della città e si aggiunge ad altre realtà già riconosciute come Baby Friendly Hospital (BFH) nell’ambito del programma dell’Oms-Unicef 'Insieme per l'allattamento', che rappresenta uno dei più vasti programmi di sensibilizzazione ed educazione sanitaria condotti nel mondo.

"Questo ambito riconoscimento - ha affermato Marco Pezzati, direttore della rete pediatrica dall'Asl Toscana centro - è un premio non solo per tutto il personale afferente al dipartimento materno infantile del San Giovanni di Dio, ma per tutto il personale medico, infermieristico ostetrico e amministrativo del presidio, che ha profuso amore, passione e professionalità".

Ottenere questo premio per il San Giovanni di Dio significa aver adottato le migliori pratiche assistenziali nei confronti di madri e bambini ovvero i “Dieci Passi” per la promozione, la protezione ed il sostegno dell'allattamento. Il percorso è stato lungo e faticoso perché la maternità di Torregalli è un presidio per le gravidanze a rischio dotato anche di Terapia Intensiva Neonatale (TIN), struttura nella quale la promozione dell’allattamento esclusivo è ancora più importante ma allo stesso tempo difficile da mettere in pratica. Oggi Torregalli diventa il 26° ospedale “Amico del Bambino” in Italia, ma sarà solamente il quarto punto nascita italiano con una TIN ad aver ottenuto il riconoscimento dell’Unicef.

13/10/2017