INVECCHIAMENTO DEI JEANS
NUOVA TECNICA WATER-FREE

jeans

Da Prato la moda del futuro, grazie alla "chimica verde"

Next Technology Tecnotessile, in collaborazione con l'azienda marchigiana Fimatex, ha inventato una nuova tecnica d invecchiamento del jeans che fa un uso ridotto dell'acqua. L'organismo di ricerca, con sede a Prato, ha messo a punto dei macchinari che si servono di una chimica verde e permettono di scolorire il jeans secondo una logica water-free che il direttore Solitario Nesti non esita a definire innovativa. “Questo nuovo processo di rifinitura – assicura Nesti – permette la creazione di nuovi stili di jeans che nel futuro a breve potrebbero essere buoni per il mercato”. 

Next Technology Tecnotessile è capofila regionale dell'innovazione per il settore della moda, che comprende tessile, abbigliamento e calzature. La società è partecipata per il 40% dal Miur, il ministero dell'Università e dell'Istruzione, e per il 60% dall'Unione industriale di Prato che ha dentro numerosi gruppi del calibro internazionale come Radici, Marzotto, Santoni, Pecci, Biancalani. Ci lavorano in venti, perlopiù laureati in ingegneria meccanica, esperti di biotecnologie. Per i suoi progetti attinge ai fondi messi a disposizione dell'Unione Europea e dalla Regione Toscana.

 

14/12/2013