TORNA PITTI UOMO 93 CON UN’EDIZIONE DEDICATA AL CINEMA

di Costanza Baldini
moda

Dal 9 al 12 gennaio alla Fortezza da Basso in mostra 1.230 marchi di cui 541 provenienti dall'estero, con alcuni grandi ritorni: Corneliani, Paul&Shark, Kappa, Best Company e Pepe Jeans London

Torna a Firenze la kermesse della moda maschile italiana. 1.230 i marchi e le collezioni che parteciperanno all’edizione numero 93 di Pitti Immagine Uomo, dei quali 541 provenienti dall’estero (il 44% del totale) e 227 tra nomi nuovi e rientri al salone. 60.000 metri quadrati di superficie espositiva divisa in 14 tappe: Pitti Uomo, Pop Up Stores, Fashion At Work, HI Beauty, Futuro Maschile, Make, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the USA, Unconventional, Open, I Play, Urban Panorama, My Factory.

36.000 i visitatori previsti, oltre 24.300 i compratori all’ultima edizione invernale dei quali 8.800 i buyer dall’estero. I principali mercati esteri di riferimento: Germania, Giappone, Spagna, Gran Bretagna, Olanda, Francia, Turchia, Cina, Svizzera, Stati Uniti, Belgio, Corea del Sud, Russia, Svezia, Grecia, Austria, Portogallo, Danimarca, Canada e Hong Kong. Questi gli eventi principali della manifestazione. Opsiti specali Karl Lagerfeld, Oliviero Toscani e il ritorno di alcuni marchi storici come Corneliani, Paul&Shark, Birkenstock, Pepe Jeans London, Kappa e Best Company.

Corneliani torna a Pitti Uomo per presentare la nuova collezione A/I 2018-19 nella Sala delle Grotte e la collezione CC Collection Corneliani nella Sala Ottagonale. Un’immersione nell’universo stilistico del brand, in continua evoluzione, che coincide anche con il nuovo corso dell’identità aziendale e il lancio di una innovativa piattaforma digitale. Karl Lagerfeld parteciperà a Pitti Uomo con la nuova collezione uomo, alla Sala dell'Orologio alle Costruzioni Lorenesi.

Il brand di lifestyle Made in Italy Paul&Shark torna a Pitti Uomo per presentare una nuova visione e la nuova collezione Autunno Inverno 2018-19: il progetto Typhoon, craftsmanship che incontra l’high-tecnology, proposta innovativa sia da un punto di vista di performance tecnologica sia dal punto di vista stilistico, anche grazie alla collaborazione con designer internazionali. Ritorna a Pitti Uomo, nel Padiglione Centrale, Fratelli Rossetti, azienda storica e brand di riferimento del mondo delle calzature Made in Italy.

A Pitti Uomo 93 si terrà il lancio del nuovo progetto Major Giovanni Allegri: frutto dell’unione di know-how manifatturiero e materiali esclusivi, nasce una collezione luxury di capispalla prodotti in Italia ma pensati da un team di designer internazionali. Partecipazione speciale a Pitti Uomo per Birkenstock all’interno dello spazio degli Archivi: presentazione del brand, della collezione A/I 2018 e in anteprima il cortometraggio firmato da Dan Tobin Smith.

Iniziano da Firenze i festeggiamenti per il decimo anniversario di Denham the Jeanmaker - marchio di culto del denim disegnato da Jason Denham - con “A Decade of DENHAM”, un programma di eventi e collaborazioni speciali (incluso un libro). A Pitti Uomo (Padiglione delle Ghiaia), il brand presenterà tre esclusivi modelli di jeans creati con Candiani.

Save the Duck continua la tradizione delle luxury capsule collection lanciando a Pitti Uomo, con uno spazio speciale alla Fortezza, la capsule F/W 2019-19 Dyne for Save The Duck, con il fashion designer newyorkese Christopher Bevans, fondatore di Dyne e vero e proprio talento nel panorama streetwear americano. Capi leisure dallo stile a-gender, con tessuti sostenibili, altamente performanti e tecnologici.

A Pitti Uomo sarà lanciata la partnership tra WP Lavori in Corso e DEUS Ex Machina, che entra a far parte della famiglia WP come marchio distribuito in esclusiva in Italia, con una speciale presentazione alla Fortezza; e ancora, Woolrich presenterà un film sull'omonimo paese e sullo storico lanificio, il più antico verticale esistente negli Stati Uniti, attraverso una speciale installazione immersiva, fatta di immagini, suoni e olfatto, che permetterà di ripercorrere la storia e i luoghi del brand.

Sarà presentata la collezione F/W 2018 Nigel Cabourn X Peak Performance - "Remember the past to re-imagine the future" - ispirata alla leggendaria scalata del Monte Everest, nel 1963, di Jim Whittaker. La collezione è l'unione tra il vasto archivio di Cabourn e il knowhow di Peak Performance nel campo dell'abbigliamento tecnico da sci e nell'outerwear.

L’iconico sportswear brand Kappa ha scelto Pitti Uomo come piattaforma internazionale per presentare la sua nuova collezione F/W 2018 Authentic: vera e propria firma del marchio, la OMNI banda. Parteciperà alla nuova edizione di Pitti anche il brand italiano Best Company, nello spazio dei Magazzini Teatro: ambassador d’eccezione, Oliviero Toscani.

Torna a Pitti Uomo Pepe Jeans London - con uno spazio importante al padiglione Belfiore - che festeggia il suo 45° anniversario presentando, oltre alla nuova collezione F/W 2018, anche un rivoluzionario processo nel trattamento del denim, vero e proprio "way of life" eco-tecnologico e innovativo.

Per informazioni:
http://www.pittimmagine.com/corporate/fairs/uomo.html

05/01/2018