TRIS D'ASSI PER PITTI UOMO 94: AL VIA TRA GUCCI, CAVALLI E SCERVINO

Tris d'assi per Pitti Uomo 94: al via tra Gucci, Cavalli e Scervino

Dal 12 al 15 giugno torna il salone fiorentino della moda maschile alla Fortezza da Basso con 1240 brand da tutto il mondo

Roberto Cavalli, Ermanno Scervino e Gucci sono le tre maison ospiti d'onore di Pitti Uomo 94, il salone fiorentino della moda maschile che torna a Firenze dal 12 al 15 giugno, con 1240 marchi presenti a Fortezza da Basso, di cui 561 dall'estero, e un'edizione speciale che sarà inaugurata a Palazzo Vecchio dal neo ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli.

Il 12 giugno Gucci celebra l'apertura di due nuove sale della Galleria curata da Maria Luisa Frisa, all'interno del Gucci Garden ideato dal direttore creativo della maison Alessandro Michele nello storico Palazzo della Mercanzia, in Piazza della Signoria, mentre Roberto Cavalli, guest star di questa edizione sfilerà il 13 giugno segnando il ritorno del marchio nella sua città di origine.
Ermanno Scervino apre la nuova boutique in Via Strozzi e il 14 giugno parteciperà alla presentazione del progetto Scervino-Fondazione Zeffirelli, per il quale gli studenti dell'Istituto Marangoni hanno interpretato 12 outfit della Bisbetica Domata.

Il giapponese Fumito Ganryu, designer project di Pitti, dopo l'esperienza nel gruppo Comme des Garons presenta il 13 giugno a Firenze la sua etichetta indipendente con un evento, mentre Guest Nation di Pitti è la Georgia in scena allo Spazio Carra in Fortezza con una selezione di brand. Il designer londinese Craig Green, menswear guest di Pitti 94 sfilerà con la sua collezione il 14 giugno.

Tra gli eventi speciali l'inaugurazione della nuva boutique di Giorgio Armani in via de' Tornabuoni, la sfilata di Birkenstock  il 13 giugno nel Giardino Torrigiani, la mostra multimedidale Fanatic Feelings - Fashion Plays Football, curata da Markus Ebner e dal critico d'arte Francesco Bonami che mette in luce l'attrazione che il mondo del calcio esercita su moda e immaginario maschile, allestita fino al 22 luglio nel Complesso di Santa Maria Novella.

12/06/2018