ROCKIN'1000: IL MAESTRO PEPPE VESSICCHIO DIRIGERÀ 1500 MUSICISTI

Rockin'1000: il maestro Peppe Vessicchio dirigerà 1500 musicisti

Sabato 21 luglio arriva allo Stadio Artemio Franchi di Firenze il grande evento nato nel 2015 per portare i Foo Fighters  a Cesena

Tutto è nato nel 2015 da un'idea di Fabio Zaffagnini che pensò di riunire centinaia di musicisti provenienti da tutta Italia per suonare insieme i pezzi dei Foo Fighters e convincerli così a venire a suonare a Cesena. Il video pubblicato su youtube divenne ben presto virale tanto che lo stesso Dave Grohl rispose con entusiasmo all'invito italiano. Da allora il Rockin'1000 si è ripetuto sempre con grande successo, e per ospitare l'edizione 2018 è stato scelto lo Stadio Artemio Franchi di Firenze

Sabato 21 luglio vedrà la presenza di 1500 elementi, e ospiti speciali come Courtney Love e il maestro Peppe Vessicchio che avrà l'onore di dirigire la speciale 'orchestra'. Presenteranno la serata Nikki che conduce Tropical Pizza siu Radio Deejay e il fiorentino Federico Russo conduttore televisivo e voce del programma radiofonico Via Massena. A questo si aggiunge una charity partnership con San Patrignano e due nuove sezioni strumentali di fiati e percussioni.

Il repertorio di Rockin’1000 That’s LIve 2018 prevede in scaletta: Don't Look Back in Anger, Uptown Funk, Numb , Shoot to thrill, Killing in The Name, Learn to Fly, Won't get fooled again, Where is my mind?, Born to Run, Smells Like Teen Spirit, Blitzkrieg Bop, Celebrity Skin, Malibu, Hard to Handle.

Ha dichiarato il maestro Peppe Vessicchio: "Non direi proprio di essere un rocchettaro ma questo non mi impedisce di apprezzare i valori legati  a questo tipo di musica. L’invito ricevuto da Rockin’1000 tramite Cesareo degli Elio mi ha immediatamente incuriosito e l’idea di trovarmi a confronto con centinaia di strumentisti amanti di questo genere mi ha provocato un involontario e spontaneo sorriso. Per sentirmi in sintonia con il linguaggio rock non ho cercato fronzoli... ho accettato subito! Oggi come oggi sono ancora più contento di questa adesione perché ho potuto constatare che l’impegno di promulgazione di questi signori è degno di nota anche per l’aspetto didattico nel quale insiste per non parlare poi di quello sociale che anima e spinge l’intera iniziativa. Quindi mi sento di aggiungere grazie, grazie, grazie per questa sorta di comunione musicale che si preannuncia calda e coinvolgente.” 

Per informazioni:
www.rockin1000.com

19/06/2018