SUONO VIVO: TEMPO REALE PORTA A FIRENZE LE AVANGUARDIE MUSICALI

Suono Vivo: Tempo Reale porta a Firenze le avanguardie musicali

Dal 18 al 30 maggio torna il festival dedicato alla sperimentazione, con due serate al Teatro del Maggio: ospite anche il compositore Chernyshkov che trasforma i device come stampanti e vecchi floppy disk in strumenti musicali

Il suono protagonista in tutte le sue declinazioni a Tempo Reale, il festival dedicato alla ricerca musicale che torna dal 18 al 30 maggio a Firenze con Suono Vivo, cinque serate speciali incentrate sulla sperimentazione.
La kermesse si apre con Maggio Elettrico, il format realizzato in collaborazione con il Festival del Maggio: due serate presso la suggestiva sala Orchestra del Teatro del Maggio che vedranno protagonisti due progetti d’avanguardia provenienti dalla Biennale Musica di Venezia.

Venerdì 18 maggio si esibirà il giovane compositore russo Alexander Chernyshkov, alle prese con una partitura dove dispositivi tecnologici come relè di ascensore, stampanti ad aghi, floppy disk obsoleti satanno utilizzati come strumenti musicali, mentre sabato 19 maggio si esplora il tema dello strumento elaborato e delle tecniche estese con il violoncellista Arne Deforce.

Tempo Reale prosegue con tre serate alla Limonaia di Villa Strozzi: il 25 e 26 maggio si terranno i live set di Klang, la finestra che accoglie musicisti sperimentali da ogni parte del mondo, mentre in collaborazione con Fabbrica Europa il 30 maggio arriva dal Giappone il compositore Otomo Yoshihide.

17/05/2018