PISTE DA SCI PIÙ SICURE CON IL MASSAGGIATORE CARDIACO AUTOMATICO

Montagna pistoiese, arriva Lucas, il massaggiatore cardiaco automatico per le piste da sci.

Si chiama 'Lucas' e sarà utilizzato sulla Montagna Pistoiese. Il direttore del 118 Paolini: 'Si potrà trasportare a valle anche un paziente in arresto cardiaco senza interrompere le manovre rianimatorie'

Più sicurezza e attenzione alle situazioni di emergenza sulla Montagna pistoiese dove è disponibile 'Lucas', un massaggiatore cardiaco automatico che sarà utilizzato sulle piste da sci abetonesi e rimarrà comunque a disposizione nella zona tutto l'anno.

 

 

Piero Paolini, direttore dell’area aziendale centrali operative 118, ha spiegato che si tratta di un evento unico nel panorama nazionale che si va ad affiancare ai Defibrillatori Semiautomatici e quindi alla cardioprotezione che, ormai da molti anni, è presente su tutto il comprensorio.

“Con questo nuovo strumento – ha continuato il direttore del 118- sarà possibile completare in modo ottimale la catena dei soccorsi in questa grave patologia; nello specifico si potrà trasportare a valle anche un paziente in arresto cardiaco senza essere costretti ad interrompere le manovre rianimatorie”.

“Con il massaggiatore cardiaco sulle piste da sci cresce ancora la sicurezza in montagna dal punto di vista dei soccorsi – ha evidenziato il dottor Daniele Mannelli, direttore della zona distretto pistoiese. A breve –ha aggiunto –l’area montana potrà contare anche su un nuovo e più efficiente punto di soccorso a San Marcello: i lavori stanno procedendo speditamente per realizzare nuovi spazi per l’accoglienza e le visite dei pazienti”.

28/12/2017