RICERCA: NASCE A PISA UN IMPORTANTE CENTRO DI STUDIO PER LA BIOMEDICINA

Ricerca: nasce a Pisa un importante centro di studio per la biomedicina

Voluto dalla Fondazione Pisa il laboratorio si trova a San Giuliano Terme

È stato inaugurato a Pisa un nuovo centro di ricerca scientifica realizzato dalla Fondazione pisana per la scienza, ente della Fondazione Pisa nato per progettare e sviluppare ricerca in campo genoproteomico, con particolare attenzione alle applicazioni in biomedicina. La nuova struttura, che si trova nel comune di San Giuliano Terme, si sviluppa su circa tremila metri quadrati disposti su due piani: al piano terra ci sono gli studi del personale di ricerca, spazi comuni, aule e un auditorium e al primo piano i laboratori, tra cui anche un laboratorio con un livello di contenimento biologico di grado BSL2, con il corredo dei necessari apparati tecnologici di ultima generazione. Per questo progetto la Fondazione Pisa ha impegnato un finanziamento complessivo di circa 20 milioni di euro e per garantirne la continuità e lo sviluppo sosterrà l’iniziativa con un contributo annuo di 2 milioni per gli esercizi futuri attraverso una specifica convenzione.

Presidente della Fondazione Pisana per la Scienza è Fabio Beltram, mentre Leopoldo Laricchia è il direttore operativo. "Nella nuova sede lavorano già 11 dipendenti a tempo indeterminato, che diventeranno 14 - ha spiegato il presidente della Fondazione Pisa, Claudio Pugelli - ai quali si aggiungono 8 borsisti nelle varie discipline. Il nostro scopo non è quello del profitto fine a se stesso, ma di creare utili che possano poi essere reinvestiti sul territorio. Si tratta di ricercare l’autofinanziamento e, quindi, un utile sociale, come già abbiamo fatto con l'esperienza di Palazzo Blu”.

La Fondazione pisana per la scienza ha già stipulato un accordo quadro con l'Azienda ospedaliero universitaria pisana per sviluppare ricerca in campo oncologico. "Ed è un primo passo di straordinaria importanza - ha commentato il direttore generale, Carlo Rinaldo Tomassini - perché quando si fa squadra i risultati arrivano più rapidamente. Questa è una scommessa davvero significativa, ma che penso sarà vincente e a beneficiarne saranno i cittadini".

Il nuovo centro pisano opera di fatto su scala nazionale e nel board figurano Cesare Montecucco, patologo e neurobiologo di fama mondiale, e Mauro Giacca presidente dell'Icgeb, il centro di ricerca dell'Onu nel campo delle biotecnologie. "La ricerca biomedica - ha concluso il presidente Fabio Beltram - è la missione principale della Fondazione pisana per la scienza e saremo aperti a collaborazioni all'interno di programmi della comunità scientifica pisana, nazionale e internazionale, in cui vengono utilizzate le capacità dei laboratori biotecnologici della Fps per investigare le principali questioni di ordine biomedico nelle aree dell'oncologia e delle neuroscienze".

24/02/2018