MENINGITE: LE MISURE DI PROFILASSI E PREVENZIONE IN TOSCANA

Meningite: le misure di profilassi e prevenzione in Toscana

Il calendario delle vaccinazioni promosso dalla Regione gratuite oppure a compartecipazione del costo della spesa

Per prevenire la diffusione del meningicocco C in Toscana la Regione ha varato uno speciale calendario di vaccinazioni e misure di profilassi aggiuntive.
La vaccinazione contro il meningococco C è gratuita sempre in questi tre casi.
I nuovi nati:
la prima dose è prevista dal 13° al 15°mese di vita, la seconda dai 6 anni compiuti al 9 non compiuti, la terza dose a 13 anni compiuti. Ai ragazzi tra i 9 e i 20 anni già vaccinati con una dose da più di cinque anni sarà offerto il richiamo della seconda o della terza dose, con vaccino coniugato tetravalente ACWY.  Nella fase di transizione al nuovo calendario vaccinale, approvato lo scorso dicembre, sarà garantita l'offerta attiva e gratuita della vaccinazione ai non vaccinati di qualsiasi età, fino al compimento dei 20 anni e ai soggetti a rischio individuati nel calendario vaccinale regionale.

La Regione ha preso anche misure temporanee di promozione della vaccinazione contro il meningococco C che saranno valide fiino al 30 giugno 2017.
La vaccinazione sarà gratuita su richiesta, alle persone di età tra 20 e 45 anni residenti o con domicilio sanitario nell'area della Asl Toscana Nord Ovest (province di Massa e Carrara, Lucca, Pisa, Livorno) e della Asl Toscana Sud Est (province di Grosseto, Siena, Arezzo); su richiesta, alle persone dai 20 anni compiuti residenti o con domicilio sanitario nell'area dell'Asl Toscana Centro (province di Firenze, Prato, Pistoia); alle persone sottoposte a profilassi in quanto contatti di un caso di meningococco C; alle persone che hanno frequentato la stessa comunità in cui si è verificato un caso di sepsi/meningite da meningococco C nei 10 giorni precedenti l'inizio dei sintomi con contatto stretto o regolare, su valutazione dell'Igiene Pubblica della Azienda USL. Su richiesta, agli studenti fuori sede delle Università presenti sul territorio toscano (non residenti e privi di domicilio sanitario in Toscana), previa presentazione di un documento di iscrizione valido per l'anno in corso.

La Regione prevede l’offerta della vaccinazione contro il meningococco C con compartecipazione al costo della spesa secondo il tariffario delle prestazioni per le persone oltre i 45 anni di età residenti o con domicilio sanitario nella Asl Toscana Nord Ovest (province di Massa e Carrara, Lucca, Pisa, Livorno) e della Asl Toscana Sud Est (province di Grosseto, Siena, Arezzo) e per le persone non residenti e prive di domicilio sanitario in Toscana che frequentano in modo continuativo il territorio toscano (per esempio per motivi di lavoro), previa presentazione della documentazione che attesti la presenza ricorrente o continuativa sul territorio toscano.

La vaccinazione antimeningococco C è resa disponibile presso i servizi vaccinali pubblici territoriali – (Servizi di Igiene Pubblica e Distrettuale ), i medici di medicina generale e i pediatri di famiglia, secondo le modalità organizzative in atto nelle singole Aziende USL.

Per informazioni: 800556060 dalle 9.00 alle 15.00, dal lunedì al venerdì
info.meningococcoc@regione.toscana.it

07/02/2017