MOSTRE E INSTALLAZIONI DI FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA PER IL 50° DELL'ALLUVIONE

Videomapping a Ponte Vecchio

Giovedì si inaugura la video installazione ‘ARNO66’ alla Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, al Museo Novecento ‘Beyond Borders’  e venerdì al via il suggestivo videomapping su Ponte Vecchio mentre la Biblioteca Nazionale ospita un tour di realtà virtuale e la mostra fotografica ‘Arno66: la Macchina del Tempo’

Fondazione Sistema Toscana partecipa alle celebrazioni del 50° dell’alluvione di Firenze e della Toscana con una serie di eventi di forte impatto realizzati nell'ambito del programma di investimenti pubblici in cultura Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema con l’obiettivo di raccontare ciò che accadde in quel novembre del ’66 in alcuni luoghi chiave della città: Palazzo Medici Riccardi, Ponte Vecchio, la Biblioteca Nazionale Centrale e il Museo Novecento.

Il 3 novembre alle ore 18 verrà inaugurata ARNO66, la videoinstallazione alla Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi. Un percorso in 6 tappe che spiega attraverso foto, video e testimonianze, il rapporto tra uomo e fiume nei secoli. Un tour nell’arte, nella storia ma anche nella tecnologia e nell’architettura, che mostra quali furono i danni dell’alluvione e quali le misure adottate in questi 50 anni per la messa in sicurezza dell'Arno. Riflettori, quindi, non solo su Firenze ma su tutte le grandi e piccole città coinvolte nell’alluvione. Il viaggio termina con la visione contemporanea dell’Arno grazie al progetto Terzo Giardino di Studio++. ARNO66 offre una quadro di sintesi di respiro regionale del rapporto tra la comunità toscana e il suo fiume, valorizzando i temi della tutela ambientale e la cultura della resilienza che rappresentano uno degli elementi centrali del programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema. La videoinstallazione, realizzata in collaborazione con Cinecittà Luce e Rai Teche e il “Comitato Toscana Firenze 2016 - l’alluvione, le alluvioni”, è a cura di Luigi Formicola con la regia di Tobia Pescia. Si ringrazia l’Associazione Firenze Promuove e il suo presidente, il giornalista Franco Mariani, da oltre 20 anni impegnati nella memoria storica sull’alluvione, che hanno contribuito al progetto con oltre tre ore di filmati, molti inediti e a colori. Ingresso libero, visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 18 fino al 30 novembre 2016.

Altro evento clou è l’installazione di videomapping su Ponte Vecchio che verrà inaugurata venerdì 4 novembre alle ore 21. Dalla sera del 4 fino al 19 novembre, direttamente sull'architettura del Ponte più famoso di Firenze, verranno ricostruite con una video installazione le tappe cruciali della sua storia con un approfondimento sulle drammatiche ore del novembre 1966. L’installazione racconterà per immagini cosa successe quando le acque dell’Arno strariparono invadendo la città. Il progetto, curato da Fondazione Sistema  Toscana, oltre ad essere un evento spettacolare, darà visibilità al ricco Archivio Fotografico Locchi, partner del progetto. L’installazione sarà visibile tutti i giorni dal 4 al 19 novembre dal lato Ponte alle Grazie/Balaustra degli Uffizi, dalle ore 19 alle 23, con una proiezione ogni mezz'ora circa.

BEYOND BORDERS è il titolo dell’esposizione che inaugura il 3 novembre ore 19 al Museo Novecento. La mostra che raccoglie una selezione originale di documenti e di opere d’arte, donate alla città di Firenze da artisti stranieri o italiani residenti all’estero come segno di solidarietà. Le opere giunsero in risposta all’appello lanciato da Carlo Ludovico Ragghianti per la costituzione di un Museo Internazionale di Arte Contemporanea che risarcisse simbolicamente le ferite inferte dall’alluvione al patrimonio storico-artistico cittadino. Il progetto, realizzato in collaborazione con istituzioni quali l’Archivio Storico del Comune di Firenze, la Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, l’Opificio delle Pietre Dure, l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, Advancing Women Artists Foundation, è finanziato dalla Fondazione Sistema Toscana attraverso il programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema, promosso dall’Agenzia per la Coesione Territoriale in collaborazione con il MiBACT. La mostra sarà visitabile dal 4 novembre all’8 gennaio 2017 (l’ingresso è incluso nel biglietto del museo; ingresso solo mostra: intero 4€, ridotto 2€). Direzione Scientifica: Valentina Gensini. Comitato Scientifico: Luca Brogioni, Paolo Bolpagni, Eva Francioli, Valentina Gensini. Direzione restauri: Antonella Nesi. Inaugurazione su invito 3 novembre, ore 19.00 – 21.00.

Infine, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e i partner di Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema, hanno recuperato un patrimonio di circa 3500 fotografie che documentano i giorni dell’alluvione. Le immagini, in parte provenienti dall’Archivio Foto Locchi, oggi digitalizzate e catalogate, sono esposte nella mostra “Arno66: La Macchina del Tempo”. Per valorizzare il patrimonio recuperato e renderlo accessibile al pubblico è stato allestito, grazie a Nanof srl, un percorso di “realtà aumentata” che consentirà di vedere attraverso tablet/smartphone le immagini immortalate nelle fotografie, nel punto esatto da furono state scattate. Utilizzando, poi, l’App “Arno66-TimeTravel” si potrà esplorare la mappa di Firenze e “camminare in città” come nei giorni del 1966. Infine, il “Tour Virtuale della BNCF” permetterà, indossando un apposito caschetto, di rivivere i giorni dell’alluvione scegliendo in quale luogo andare e in quale situazione “immergersi”. Sia i tour che la app sono realizzati in collaborazione con Cinecittà Luce e Rai Teche.

I tour guidati, della durata di circa 1 ora, sono aperti al pubblico solo su prenotazione al numero 3346606716 (telefonando dal 29 ottobre al 25 novembre nelle fasce orarie 10.00 – 13.00 e 14.00 -17.00 dal lunedì al sabato) o per email a bnc-fi.urp@beniculturali.it. Questi gli orari del tour: il 4 novembre alle ore 10,30 e alle ore 16.00. ll week end del 5 e 6 novembre: alle ore 10.00, alle ore 12.00, alle ore 15.00 e alle ore 17.00. Dal 7 al 26 novembre (esclusa la domenica): dal lunedì al venerdì alle ore 10,30 e alle ore 16.00, il sabato alle ore 11,30. Per saperne di più sul progetto: arno66ar.it

Per rimanere aggiornati su tutte le attività organizzate sul tema dell’anniversario dell’alluvione a Firenze e in tutta la Toscana c’è toscana.firenze2016.it, il portale che sostituisce e integra il già esistente firenze2016.it e che raccoglie tutta l’attività preparatoria e parte dei contenuti tecnico-scientifici promossi dal Comitato Firenze2016. Realizzato da Fondazione Sistema Toscana, il nuovo sito è in continua evoluzione e si arricchisce di ora in ora di testimonianze, documenti, immagini, avvalendosi del contributo degli enti locali, di associazioni e singoli cittadini che, registrandosi sul sito, possono inserire propri contenuti, che sono poi pubblicati online grazie al coordinamento della redazione. L’aggiornamento di contenuti e news, così come la comunicazione social, sono a cura di Fondazione Sistema Toscana.

02/11/2016