PISTOIA BLUES 2017, ECCO IL SECONDO NOME: GOGOL BORDELLO

di Saverio Melegari
Una esibizione dei Gogol Bordello

Definita anche la seconda serata del Pistoia Blues 2017: il 12 luglio ci sarà la band "Gipsy" più amata al mondo.

Arriva la seconda ufficializzazione nel programma del Pistoia Blues Festival 2017, grande evento atteso in tutta la Toscana e non solo alla luce della nomina di Pistoia a Capitale Italiana della Cultura e che, quindi, si vuole presentare nel migliore dei modi per la sua 38esima edizione.

Dopo il via libera alla notte del 7 luglio con i The Jesus and Mary Chain, ecco che l'organizzazione regala la seconda data: mercoledì 12 luglio sarà la volta dei Gogol Bordello, la band "gipsy" più amata al mondo.

Il gruppo newyorkese, di origine ucraina, miscela la musica gitana con il rock, il punk ed il reggae. La formazione capitana da Eugene Hutz ha già nove album in studio ed una carriera costellata di travolgenti performance in giro per il mondo tra cui la celebre esibizione insieme a Madonna in occasione del Live Earth del 2007.

In attesa della pubblicazione del nuovo decimo album di inediti previsto entro l’estate, la band porterà la propria carica live sul palco di Piazza Duomo per quella che vuole essere una serata all’insegna del divertimento con il loro mix di violini elettrici, percussioni tribali e chitarre graffianti. Si tratta della prima nazionale del tour estivo in esclusiva per il centro-sud Italia.

La band è completata da Sergey Ryabtsev (violino), Pedro Erazo-Segovia (percussioni), Elizabeth Sun (percussioni, voce), Pasha Newmer (seconda voce, fisarmonica), MichaelBernard Ward (chitarra), Thomas 'Tommy T' Gobena (basso), Oliver Francis Charles(batteria).

Biglietti già in prevendita su www.ticketone.it e www.boxofficetoscana.it al prezzo di 15€ +diritti di prevendita. 

24/01/2017