TOSCANA GREEN CON I ROBOT "SPAZZINI"

"HydroNet" e "DustBot" a Ecomondo

La Scuola Superiore Sant'Anna mette in mostra due progetti, unità dal denominatore comune di essere stati sviluppati o di essere ancora in fase di realizzazione nei suoi laboratori di robotica ARTS, diretti da Paolo Dario, e soprattutto dal voler fornire soluzioni innovative in tema di attenzione all’ambiente: dal 3 al 6 novembre a Rimini, nell’ambito di “Città Sostenibile” saranno presentati l’ormai celebre “DustBot” e “HydroNet”. Il “DustBot” è il nome che rimanda al sistema robotico per l’igiene urbana e, in particolare, per la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta.

“Il “DusbtBot” sta concludendo la sua partecipazione all’Expò Mondiale in Cina, dove ha rappresentato l’innovazione italiana e dove è arrivato grazie anche all’affermazione nell’ambito dell’ “Italia degli Innovatori”, il concorso promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che è stato sperimentato, con grande successo, nell’estate 2010 a Peccioli, grazie alla collaborazione con Comune e Belvedere SpA.

“HydroNet”, invece, è il progetto in corso per la realizzazione di una rete di robot di superficie per monitorare le acque e per tenerne sotto controllo i livelli di inquinamento, con particolare riferimento alle acque marine. “Città sostenibile” è la manifestazione nell'ambito di “Ecomondo, Fiera internazionale dell´ambiente e dello sviluppo sostenibile” che vuole rappresentare in modo originale le visioni più rappresentative sulla ricerca della qualità urbanistico- costruttiva e le buone pratiche per una progettazione sostenibile delle “Città del Futuro”.

02/11/2010