VUOI FARTI UN SELFIE CON GIACOMO PUCCINI? BASTA SEDERSI SULLA SUA PANCHINA A MONTECATINI TERME

di Saverio Melegari
La statua di Puccini a Montecatini Terme

Inaugurata la scultura dell'artista Zeinalov lungo Viale Verdi: è già un'attrazione per i turisti

Quattro chiacchiere virtuali ed uno scatto con... Giacomo Puccini. Basta fare un giro per il centro di Montecatini Terme e non potrete fare a meno di imbattervi in questa curiosa opera d'arte realizzata dal russo Aidyn Zeinalov che ritrae il grande compositore in un momento di totale relax, con il bastone ed il suo inseparabile sigaro.

Il motivo è presto spiegato. Nonostante il collegamento naturale di Puccini sia con Torre del Lago, il maestro ha avuto uno stretto legame anche con Montecatini Terme e la Valdinievole, luoghi nei quali trascorreva momenti di relax fra le terme e l'antico borgo di Uzzano, un piccolo paese abbarbabicato sulle colline che regalano una panoramica unica sulla Toscana Da Leonardo a Pinocchio. Da lassù si può ammirare parte della Lucchesia, la provincia di Pisa, il Montalbano e nei giorni più limpidi anche Volterra e San Gimignano. Ed è proprio a Uzzano che Puccini ha composto il secondo ed il terzo atto della Bohème.

A Montecatini, invece, c'era il momento del relax e del riposo. E così, oggi, lo si ritrova su questa panchina all'ombra degli alberi davanti al cinema Imperiale, a pochi passi dalla sede del Comune, pronto ad accogliere turisti provenienti da tutto il mondo.

Alto oltre tre metri e pesante due tonnellate e mezzo, è stato realizzato in bronzo ed è subito diventato l'ispiratore di "selfie" e di foto stravaganti. Una vera e propria star all'inizio del "viale delle stelle" di Montecatini, ovvero Viale Verdi, dove ci sono tutti i ricordi dei più importanti vip e personaggi di spicco mondiali dal 1900 ad oggi.

27/09/2016