DIRE&FARE, IL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE PROTAGONISTA A SIENA

siena dire e fare 2016

Confronto aperto al Teatro dei Rinnovati il prossimo 26 novembre, a partire dalle questioni legate a mutamenti climatici, eventi calamitosi e protezione civile

Protezione civile al centro della tappa senese di Dire&Fare, la rassegna itinerante sulla pubblica amministrazione promossa da Anci e Regione Toscana che si terrà il prossimo 26 novembre al Teatro dei Rinnovati, con la presenza - ai tavoli di confronto - di amministratori, volontariato e tecnici. Insieme dibatteranno sui temi della pianificazione e l’efficienza dell’apparato operativo, la conoscenza dei rischi e dei comportamenti da adottare da parte dei cittadini, il ruolo del volontariato, indispensabile all’interno del sistema regionale e nazionale della protezione civile.

 I tavoli di lavoro verteranno su  "La comunicazione tra prevenzione e allerta", con l'introduzione di Elvezio Galanti dell'Università di Firenze e il coordinamento di Paolo Mazzini, assessore del comune di  Siena; "Tra pianificazione e azione, il ruolo dei Comuni e del volontariato", ad introdurre il tema sarà  Riccardo Gaddi, responsabile Protezione Civile Regione Toscana, mentre il coordinamento spetterà a Paolo Masetti, responsabile Protezione Civile Anci Toscana e sindaco di Montelupo Fiorentino. Terzo tavolo di discussione sarà quello dedicato a "Emergenza! Dialogo tra protezione civile e disabilità", con Alessia Mugnai Poggesi e Andrea Valdrè della Regione Toscana che avranno il compito di introdurre e il coordinamento del sindaco di Castelnuovo Garfagnana, Andrea Tagliasacchi.

A seguire si terrà la seduta plenaria, nel corso della quale saranno presentate e discusse le riflessioni emerse dai tavoli per trasformarle in azioni concrete e spunti operativi. Interverranno Chiara Braga, deputato e prima firmataria ddl per il riordino delle disposizioni legislative in materia di protezione civile; Federica Fratoni, assessore regionale Ambiente e Protezione; Fabrizio Nepi, presidente della Provincia di Siena e sindaco di Castelnuovo Berardenga; Francesca Ottaviani, della Consulta nazionale del volontariato di protezione civile; Bruno Valentini, sindaco di Siena e responsabile Anci Toscana Politiche Ambientali, Territorio e Protezione Civile. Durante la giornata è previsto anche "Vai in paniCOC", gioco di ruolo rivolto agli studenti attraverso la simulazione di un evento calamitoso in un paese immaginario; oltre allo spazio dedicato alle Buone Pratiche, con la Presentazione di esperienze innovative dei Comuni della Toscana in materia di protezione civile candidate al Concorso di #BuonepraticheNetwork.

22/11/2016