TORNA IL FLORENCE BIKE FESTIVAL: DALL’ALBA ALLA NOTTE SUI PEDALI

Florence Bike Festival, foto di Maurizio Izzo

Dal 21 al 23 aprile attese migliaia di persone da tutta Italia per la SunriseBike Ride, la Velonotte e la tradizionale Granfondo Firenze De Rosa

Con i Mondiali di ciclismo del 2013 Firenze ha riscoperto la bicicletta, un nuova mobilità moderna e ecologica, uno sport bello e popolare e negli ultimi anni una moda salutare e di tendenza. Dal 21 al 23 aprile nel Villaggio Expo al Parco delle Cascine sono attese da tutta Italia migliaia di persone per vivere la IV edizione del Florence Bike Festival, una manifestazione di rilievo nazionale nella città ideale per muoversi in bicicletta, il tutto all’interno del grande polmone verde di Firenze, il Parco delle Cascine. Un Festival per tutti, per tutte le fasce d’età, tutte le tendenze “ciclistiche”, tutte le condizioni di forma, rivolto a sportivi, amatori, famiglie, ciclisti urbani, cicloturisti, appassionati e bikers.

La quinta edizione della manifestazione, organizzata da Veloce Club Firenze, si aprirà venerdì 21 aprile con la presentazione di MondoBike, progetto evoluto di battery sharing, che consente a ogni bici di diventare elettrica grazie a un kit economico, formato da una motoruota da montare al posto della ruota anteriore e una batteria collocata sulla canna della bici. La batteria è in condivisione, ha un'autonomia di 25 chilometri, e, una volta esaurita, può essere cambiata in una delle postazioni allestite (dal Polo scientifico di Sesto fino al rettorato in piazza San Marco).

Sabato 22 aprile si comincia a pedalare prima dell'alba con la SunriseBike Ride, biciclettata collettiva organizzata in collaborazione con Uisp Firenze, che partirà alle ore 06.00 da piazza Vittorio Veneto per esplorare il centro della città, nell'atmosfera incantata delle prime luci del mattino. Rientro alle Cascine per le 7.30 e colazione total bio. Quest'anno si pedala anche per beneficenza: una quota delle iscrizioni sarà infatti donata alla Onlus CBM Italia, che si occupa delle forme di cecità curabile nell'infanzia nei Paesi in via di sviluppo. Il ritrovo è alle 5.30 all'ingresso del parco delle Cascine, previsto il noleggio bici all'alba per i turisti, per iscriversi www.sunrisebikeride.it/wordpress/firenze/.

Sempre sabato 22 aprile i ciclisti si riprenderanno il Velodromo delle Cascine, ad oggi utilizzato principalmente per la pratica di altri sport: qui dalle ore 14 alle ore 17 si disputerà la prima gara in pista dell'anno, con scratch e corsa individuale a punti, rivolta agli amatori. L'iscrizione aperta unicamente a chi è in possesso di tesserino valido e certificato medico. Per tutti gli altri lo spettacolo è free, sugli spalti.

Chiude la giornata di sabato la Velonotte, biciclettata d'arte che porterà i partecipanti alla scoperta della storia di Firenze, dal Brunelleschi al matrimonio di David Bowie, in una formula assolutamente familyfriendly. Si parte da piazza della Signoria alle ore 20 e si percorrono decina di km tra architettura, arte e botanica. Lungo il percorso, i ciclisti nottambuli troveranno ad attenderli performance teatrali, mini-spettacoli, flash mob interattivi e commenti ricchi di storia preparati da Franco Cardini e da Marina Avdonina dell'Università RUDN di Mosca. La pedalata si concluderà in piazza Santo Spirito con un dolcetto, attorno alle 23. Ritrovo ore 19.30 in piazza della Signoria, info su www.velonotte.com.

Infine domenica 23 aprile l'appuntamento più atteso, con la Granfondo Firenze De Rosa, che vedrà i partecipanti cimentarsi sul percorso originario della gara. Partenza alle ore 8.00 da piazza della Signoria, passaggio lungo il Corridoio Vasariano verso i lungarni, via Piagentina e Lungo l'Affrico fino ad arrivare alla salita per San Domenico e superare Fiesole per immettersi nel Mugello. Si continua per Vetta le Croci, Polcanto, Borgo San Lorenzo, dove si dividono le strade tra medio (95 km con 1600 metri di dislivello) e lungo percorso (130 km con 2700 metri di dislivello). Confermati i tratti più impegnativi: il Poggio degli Uccellini, il Passo del Giogo, la Futa e il traguardo sul "muro" di via Salviati reso noto dai Mondiali di Ciclismo del 2013. I premi parleranno toscano, tra la finocchiona del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP, l'olio extravergine d'oliva rigorosamente made in Tuscany del Consorzio Toscano IGP, il farro della Fattoria Biologica Pieve a Salti, ma anche ingressi omaggio al centro benessere più grande d'Europa, Asmana Wellness World di Campi Bisenzio. Docce, parcheggio custodito per zaino e bici, nonché il palco per le premiazioni troveranno spazio alle Cascine, dove alle ore 13 si terrà anche il tradizionale Pasta Party, momento conviviale quest'anno ancor più significativo. La cucina sarà infatti sostituita da un camion della Misericordia di Alba, recentemente intervenuto sul campo con la Protezione Civile in occasione del terremoto del Centro Italia.

Informazioni, iscrizioni e aggiornamenti:
www.fbf.bike
www.granfondofirenze.it

Foto di Maurizio Izzo

21/04/2017