Arno, in arrivo 2 milioni per la cura del fiume a Firenze, Arezzo e Pisa

Alla vigilia del 52esimo anniversario dall'alluvione, dalla Regione arrivano risorse per il sistema fluviale. Finanzieranno 23 opere

Ammonta a quasi 2 milioni di euro lo stanziamento deciso dalla Giunta regionale toscana destinato a finanziare numerose opere relative al sistema fluviale dell'Arno nelle province di Arezzo, Firenze e Pisa. L'aprovazione definitiva avverrà subito dopo le celebrazioni per il 52esimo anniversario dell'alluvione.

Un totale di 1 milione e 190mila euro arriveranno a Firenze e ad Arezzo, mentre in provincia di Pisa sono stati destinati contributi per un totale di 766mila euro. La decisione di Giunta verrà ratificata da un accordo che sarà sottoscritto, oltre che dalla Regione stessa, dalla Provincia di Pisa e dai comuni di Arezzo, Capolona, Pratovecchio Stia, Poppi, Montevarchi, Firenze, Pontassieve, Incisa Figline Valdarno e Rignano.

La firma è in programma presso la presidenza della Regione mercoledì 7 novembre. «È una decisione importante - spiega l'assessore regionale all'assetto del territorio, Vincenzo Ceccarelli - perché consente di recuperare e impegnare somme che erano state destinate ad altri enti per interventi poi non realizzati, e perché affida ai Comuni il compito di curare la realizzazione di molte delle opere in programma. Da sottolineare poi che, grazie ai 2 milioni erogati dalla Regione, grazie ai cofinanziamenti, saranno realizzati interventi per un valore complessivo oltre 5 milioni di euro, con effetti positivi sulla vita del fiume e delle sue pertinenze e sulla fruizione da parte di cittadini e turisti».

Complessivamente sono tredici le opere finanziate nelle provincie di Arezzo e Firenze e 10 gli interventi previsti e finanziati nella provincia di Pisa.

29/10/2018