Con il fotovoltaico Giannutri raggiunge l'autosufficienza green

Una pensilina fotovoltaica da 65 kw fornisce energia pulita per quasi tutto l'anno alla più piccola delle isole dell'Arcipelago toscano

Giannutri, la più piccola delle isole dell'Arcipelago toscano, si avvia verso l'autosufficienza energetica legate alle rinnovabili. Come ha annunciato nei giorni scorsi il sindaco del Giglio, Sergio Ortelli, è in arrivo una pensilina fotovoltaica da 65 kw che sarà in grado di fornire energia pulita per la gran parte dell'anno all'isola.

"Contiamo di immettere in rete la pensilina nel prossimo mese di marzo - ha detto Ortelli - non appena tutte le pratiche burocratiche saranno terminate. Nel frattempo però il nostro progetto, che rientrava nel protocollo del 2015 denominato Smart Island, e che aveva ricevuto il premio 'Good Practice of the Year' è diventato realtà". Il protocollo coinvolgeva insieme al Comune Terna Plus, Sie srl (il gestore dell'elettricità del Giglio e di Giannutri) ed altri partner.

"La pensilina fotovoltaica - ha affermato afferma Ortelli - si trova in un terreno, trasferito dal ministero dell'Ambiente al Comune quattro anni fa, collocato in prossimità della centrale elettrica di Giannutri. Dopo la consegna del bene all'amministrazione ci sarà l'inserimento della pensilina fotovoltaica nel sistema elettrico dell'isola". "La pensilina fotovoltaica di per sé - ha detto il sindaco - dovrebbe permettere a Giannutri di essere autosufficente con l'energia green per la gran parte dell'anno, con la necessità di attingere dalla centrale elettrica solo nei periodi di maggior affluenza estiva".

27/02/2020