Open Week nel Padule di Fucecchio: un tuffo di primavera nella natura

Un weekend ricco di visite guidate nei diversi ambienti della riserva naturale, compreso il Lago di Sibolla e un itinerio botanico nel colle di Monsummano

La terza edizione di Open Week della Valdinievole arriva anche nel Padule di Fucecchio con tanti eventi speciali per scoprire l’area protetta, a partire dalle aperture del Centro Visite di Castelmartini e dell'osservatorio faunistico de Le Morette, ad accesso libero, con operatore e cannocchiale a disposizione dei visitatori.
Nei “chiari” dell’area protetta sono ancora presenti centinaia di anatre in migrazione (soprattutto Mestoloni e Moriglioni), ma le coppie di Svasso maggiore danno già spettacolo con le loro coreografiche danze di corteggiamento.

Centro Visite e osservatorio rimarranno aperti sabato 7 e domenica 8 aprile, sabato inoltre si terrà una dimostrazione sulla lavorazione tradizionale delle erbe palustri. Nell’ambito dell’Open Week il Centro organizza anche, in collaborazione con i Comuni di Monsummano Terme, Larciano e Pieve a Nievole, escursioni guidate nel Padule di Fucecchio e negli ambienti vicini, abbinate in alcuni casi a degustazioni.

Nel Padule di Fucecchio
Nel Padule di Fucecchio


Sabato 7 aprile è in programma un itinerario botanico sul Colle di Monsummano, alla scoperta delle orchidee selvatiche e della macchia mediterranea; nel pomeriggio si visita anche l’Area Righetti e lo stesso itinerario viene ripetuto anche la domenica mattina.
Domenica 8 aprile si parte alla scoperta della vita rurale in Padule, da Stabbia al Museo della Civiltà Contadina di Bagnolo; nel pomeriggio anche una visita nella Riserva Naturale del Lago di Sibolla, gioiello naturalistico, e un inedito percorso alla scoperta delle Pietre Cavate, sulle tracce di Santa Barbara, tra storia e leggenda.

04/04/2018