150 chili di mattoncini al Tuscany Hall con Bricks in Florence

Da venerdì 8 a domenica 10 novembre ci saranno i guru Huw Millington, Mirko Soppelsa e Andrea Lattanzio. E poi, master builder dall’Italia e dall’estero, mostre, workshop e attività per i più piccoli

I fan del Lego si danno appuntamento al Bricks in Florence Festival, una serata e due giornate dedicate al mondo dei mattoncini e ai suoi fan, di tutte le età, da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2019 al TuscanyHall (ex Obihall) di Firenze. Decine di AFOL (Adult Fan of Lego), provenienti da tutta l’Italia e dall’estero, metteranno in mostra le loro creazioni personali, molte delle quali inedite, e saranno a disposizione del pubblico per parlare di tecniche costruttive, dare informazioni e svelare i segreti delle proprie opere. I visitatori potranno inoltre approfondire la storia del marchio Lego, conoscere altri appassionati, acquistare set e prodotti fuori catalogo ed introvabili, e molto altro ancora.

La grande area di gioco libero, con oltre 150 kg di mattoncini, permetterà a chiunque di dar spazio alla fantasia e i negozi presenti soddisferanno le esigenze di tutti i visitatori dove potrete trovare set classici, set fuori catalogo e vintage, singoli elementi sfusi, minifigure, abbigliamento e libri specializzati.

Bricks in Florence 2019
Bricks in Florence 2019


Tantissimi gli ospiti internazionali a Bricks in Florence tra cui Huw Millington il fondatore e direttore di Brickset, il più visitato sito internet dedicato al mondo dei collezionisti e degli appassionati Lego. Norton SevenFour, al secolo Andrea Lattanzio, è tra i Master Builder nostrani più noti a livello internazionale. Mirko Soppelsa, aka Starbricks, è noto nella community AFOL mondiale per i suoi fantastici UCS Star Wars, nel suo workshop “Dalla A a UCS”, spiegherà il processo di ideazione, progettazione e le tecniche costruttive utilizzate per realizzare le astronavi della saga Star Wars. A Brocks in Florence partecipano anche gli sviluppatori di Piqabrick, strumento per il riconoscimento ottico informatizzato delle singole parti Lego.

Aguzzate bene la vista: tra le decine di opere esposte saranno celate cinque minifigure (torso e cappellino rosso, gambe bianche) con una bandierina con stampato sopra il logo ItLUG. I primi 300 visitatori che le troveranno (150 il sabato, 150 la domenica), riceveranno uno speciale mattoncino personalizzato, da ritirare presso il desk informativo di ToscanaBricks, all’interno del teatro (inizio attività ore 9:30, fino al termine della manifestazione). All’ingresso i visitatori riceveranno una cartolina con le istruzioni per votare le tre opere preferite. Per votare sarà sufficiente lasciare la cartolina compilata nell’apposito contenitore presso il Desk di ToscanaBricks. I partecipanti alla votazione parteciperanno all’estrazione di un set Lego.

A Bricks in Florence Festival 2019 spazio alla creatività e alla fantasia di ben 50 giovani costruttori pre-registrati che esporranno le loro opere accanto a quelle dei ‘mastri costruttori’ provenienti dall’Italia e dall’Europa. I bambini registrati, da 6 a 12 anni, porteranno in esposizione opere realizzate a casa con i propri mattoncini LEGO e proveranno l’emozione di partecipare in prima persona all’evento.

Biglietti e prevendite: fino a 5 anni l’ingresso è gratuito, sotto 14 anni si spendono 5 euro, gli adulti 7 euro (5 euro con la tessera soci Coop). Ingresso riservato e mattoncino speciale dell’evento per chi acquista il biglietto in prevendita. Prevendite nei punti Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055 210804) e online su www.ticketone.it

08/11/2019