GLI ABITI DE 'I MEDICI' IN MOSTRA A PALAZZO MEDICI RICCARDI

Gli abiti de 'I Medici' in mostra a Palazzo Medici Riccardi

I costumi confezionati da Alessandro Lai per la fiction su Lorenzo il Magnifico esposti fino al 31 ottobre 2018 nelle sale del percorso museale e del caminetto

In occasione della messa in onda della fiction Rai "I Medici. Lorenzo il Magnifico" Palazzo Medici Riccardi a Firenze sono esposti i costumi di scena realizzati dal costumista Alessandro Lai presso le sale del percorso museale e la sala del caminetto. Nell'ambito del percorso museale, grazie a un accordo con Lux Vide si possono ammirare fino al 31 ottobre 2018, in particolare, i seguenti costumi: abito da festa di Lucrezia Donati, abito da festa di Lucrezia Tornabuoni, abito da nozze di Lorenzo De’ Medici, abito da nozze di Clarice Orsini, quindi gli abiti di Giovanni di Bicci De’ Medici e Jacopo Pazzi, il "neo-classico" di Simonetta Vespucci, da nozze di Bianca De’ Medici e di Giuliano De’ Medici. Ecco alcuni dettagli sui singoli abiti, con riferimento agli attori che li hanno indossati.



Lucrezia Tornabuoni/Sarah Parish Abito da festa in panno leggero di lana blu petrolio Maniche a prosciutto di seta antica ricamate con motivi floreali stilizzati in argento brunito oro e perline. Tessuto Drago. Biella Gioielli Tharros Bijoux-Firenze Sartoria Lux Vide –Roma.

Lucrezia Donati/Alessandra Mastronardi Abito da festa in seta stampata rosa a motivi geometrici e floreali neri. Maniche in faille di seta rosa con ricami neri ripresi da un ritratto di dama di Antonio del Pollaiuolo Tessuto Hopkins&Hopkins-Londra Gioielli Tharros Bijoux -Firenze Sartoria Lux Vide-Roma.

Lorenzo de’ Medici/Daniel Sharman Abito di nozze composto da giubba in panno nero con maniche in seta viola scuro tessuto a motivi geometrici. Giornea in velluto seta viola con impunture a filo oro. Bordato di pelliccia di castoro bruno. Lorenzo il Magnifico fece diventare il colore viola il suo colore di rappresentanza. Nuovo colore simbolo del potere. Dettando in questo modo una nuova moda, che distinse la città di Firenze fino ai nostri giorni. Un esempio tra gli altri: “Viola” sono definiti i giocatori della Fiorentina, vestiti del colore preferito da Lorenzo. Tessuti Rubelli - Venezia Stivali Del Carlo Sartoria Lux Vide-Roma.

Clarice Orsini/Synnøve Karlsen Abito di nozze in varie sete unite e operate nei vari toni del rosso con ampie e lunghe sopramaniche di gusto neo gotico. Tessuto Hopkins&Hopkins -London Gioielli Tharros Bijoux-Firenze Sartoria Lux Vide-Roma.

Giovanni di Bicci de’ Medici/Dustin Hoffman Tunica a gonnello e cappa da viaggio medievale con motivi a cartucciera. Tessuti Rubelli Sartoria Tirelli-Roma.

Jacopo Pazzi/Sean Bean Farsetto in pelle e seta con spallotti staccabili. Pantaloni ispirati alle calzabraghe in fustagno. Stivali Del Carlo -Lucca Sartoria Tirelli –Roma.

Simonetta Vespucci/Matilda Lutz Abito “neo-classico” di taglio Grecia antica creato per il ritratto di Venere e Marte di Sandro Botticelli (National Gallery -Londra). Realizzato in tulle di seta color cipria e bordature con zagana metallo brunita antica. Indossato “a nudo”. Gioielli Tharros bijoux-Firenze Sartoria Lux Vide-Roma.

Bianca de’ Medici/Aurora Ruffino Abito da nozze composto sopra a zimarra reinterpretata realizzata in organza di seta rosso rubino con profili in pelliccia. Abito in seta rossi brunito con decorazioni e profili oro. Gioielli Tharros bijoux -Firenze Sartoria Antonio Riva-Milano.

Giuliano de’ Medici Bradley James Farsetto in velluto di seta cangiante con bottoni metallo e pantaloni in fustagno. Stivali Del Carlo-Lucca Sartoria Lux Vide -Roma.

24/10/2018