LE MILLE VITE DI MARINA ABRAMOVIĆ IN MOSTRA A PALAZZO STROZZI

di Costanza Baldini
Le mille vite di Marina Abramović in mostra a Palazzo Strozzi

Fino al 20 gennaio 2019 a Firenze si terrà 'The Cleaner' la prima grande retrospettiva monografica sull'artista di fama mondiale

Fino al 20 gennaio 2019 Palazzo Strozzi a Firenze ospita per la prima volta nella sua storia una grande monografica dedicata ad un’artista donna Marina Abramović, una delle personalità più celebri e controverse dell’arte contemporanea.

"Non mi piace arrendermi, quando qualcuno mi dice NO per me è solo l’inizio", questo ha dichiarato in conferenza stampa l’artista che con le sue opere ha rivoluzionato l’idea di performance mettendo alla prova il proprio corpo, i suoi limiti e le sue potenzialità di espressione e trasformandolo da fenomeno di nicchia negli anni ’70 a grande evento pop con "The Artist is Present" che nel 2010 richiamò al Moma di New York migliaia di persone.



La mostra a Palazzo Strozzi si intitola "The Cleaner", un voler mettere ordine, fare pulizia in oltre 50 anni di carriera artistica, la sue mille vite, in modo da togliere il superfluo. Quello che resta in mostra sono le tappe più importanti.

La retrospettiva parte dagli anni '60 quando Marina era una giovane studentessa all'Accademia di Belgrado e realizzava opere grafiche e pittoriche, prosegue con il sodalizio artistico con il suo compagno Ulai negli anni '70 (in mostra anche il simbolo del loro amore, il furgone dove hanno viaggiato e vissuto in modo molto spartano), un artista con due teste e due cuori. Poi di nuovo la 'navigazione in solitaria' di Marina dagli anni '90 fino al 2010 con la sua consacrazione grazie a "The Artist is Present". 

Con Marina Abramović la performance semplicemente si trasforma e diventa vita, perché è l’artista stesso che si fa opera d’arte. La mostra a Palazzo Strozzi oltre a un centinaio tra video e oggetti con cui il pubblico può interagire, comprende anche la riesecuzione dal vivo di alcune sue celebri performance attraverso un gruppo di giovani attori specificatamente formati e selezionati dall’artista. Inoltre da mercoledì 28 novembre a domenica 9 dicembre per 12 giorni sarà 'messa in scena' a Palazzo Strozzi anche la re-performance "The House With The Ocean View".

Piccolo 'scoop' in conferenza stampa: Marina Abramović ha dichiarato che realizzerà la sua nuova performance nel 2020 alla Royal Academy of Arts di Londra e chissà quale altra parte di sé metterà in scena questa volta.

Per informazioni:
www.palazzostrozzi.org

19/09/2018