LEONARDO DA VINCI: IN MOSTRA FOGLI SCELTI DAL CODICE ATLANTICO

Leonardo da Vinci: in mostra fogli scelti dal Codice Atlantico

Fino al 24 giugno nella sala dei Gugli di Palazzo Vecchio una mostra in occsione dei 500 anni dalla morte del grande maestro del Rinascimento

Il 24 giugno del 1518 nel castello di Clos Lucè in Francia moriva Leonardo da Vinci, l'artista aveva lasciato Firenze da oltre dieci anni ma era rimasto profondamente legato alla sua città. In occasione del cinquecentenario dalla sua morte la città di Firenze rende omaggio al più grande dei suoi figli.



Fino al 24 giugno 2019, la Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio ospiterà la mostra “Leonardo da Vinci e Firenze. Fogli scelti dal Codice Atlantico”. L’esposizione a cura della storica dell’arte Cristina Acidini Luchinat propone 12 carte autografe di Leonardo che appartengono al leggendario Codice Atlantico, eccezionalmente prestate dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano e si propone di riscoprire tra le righe i tanti richiami al luogo d'origine di Leonardo, da lui mai dimenticato.

Non solo Leonardo a Firenze, ma anche Firenze con Leonardo, sempre presente nella sua mente, ovunque egli si trovasse, sia nella rete di protezioni, conoscenze e amicizie che lo ha accompagnato per tutta la vita, sia nella corrispondenza che ha continuato sempre a tenere, sia nel bagaglio che si portato appresso sino alla fine, di esperienze e ricordi. I dodici fogli scelti funzionano come fili d’Arianna al contrario, che indirizzano il visitatore nei profondi meandri del Labirinto, anziché indicarne l’uscita. E come Labirinto si devono considerare i tantissimi aspetti del rapporto sfaccettato e molto spesso contraddittorio tra Leonardo e la città, nel cui dominio nacque e nella quale trascorse gli anni fondamentali della sua formazione.

A fare da contraltare a queste straordinarie opere su carta, un solo dipinto in mostra. Si tratta di un quadro attribuito a Gian Giacomo Caprotti, detto Salaino, che raffigura il Busto del Redentore, proveniente dalla Pinacoteca Ambrosiana.

Il biglietto è incluso nell’ingresso a Palazzo Vecchio

Orari
Dal 29 al 31 marzo 2019 h 9.00-19.00.
Dal 1 aprile al 24 giugno 2019 tutti i giorni h.9.00-23.00, eccetto il giovedì h. 9.00-14.00.
La biglietteria chiude un’ora prima del museo.

28/03/2019