Dario Ballantini, la sua arte in mostra a Firenze

Ventun opere alla Galleria d'arte La Fonderia, con l'esposizione 'Esistenze Inafferrabili'. Vernissage l'11 gennaio

La fragilità della condizione umana è al centro della monografica che la galleria d'arte La Fonderia di Firenze dedica a Dario Ballantini, con l'esposizione 'Esistenze Inafferrabili'. Ventuno le opere dell'artista livornese, noto al grande pubblico anche come imitatore ed attore, esposte dal prossimo 11 gennaio, data nella quale si terrà un vernissage. 

La rassegna mostra una selezione di opere realizzate ad acrilico su tela, carta intelata e tavola, frutto della sperimentazione stilistica dell'ultimo decennio. Opere che presentano come tema fondante la condizione esistenziale dell'essere umano: pennellate dal cromatismo accentuato con una prevalenza di toni rossi, blu e neri portano in scena l'uomo, vittima e carnefice del proprio tempo, che si trova smarrito e inerme davanti all'incessante scorrere del tempo. Affascinato dalle avanguardie del primo '900, Ballantini si dedica all'arte e alle arti performative da oltre 30 anni

La mostra sarà visibile fino al prossimo 31 gennaio. 

04/01/2020