Collodi, riapre il museo di Pinocchio: esperienza più realistica

Il Museo interattivo di Pinocchio riapre nel parco a tema. Tra le novità ci sono lavagne interattive per conoscere le avventure del burattino. E dopo il Museo arriverà la fattoria

Riapre questo weekend, con nuove attività ed esperienze interattive, il museo di Pinocchio all'interno del parco di Collodi (Pescia). Il Mip (Museo interattivo Pinocchio) sarà aperto sabato 22, domenica 23 e sabato 29 febbraio; da domenica 1 marzo poi resterà aperto tutti i giorni fino a domenica 1 novembre.

I lavori hanno reso ancora più realistico il percorso: i tronchi della bottega di Geppetto sono ora in vero legno, nel bosco della Fata è sbocciata la primavera con erba e fiori mentre l'albero degli zecchini, che si accende dopo aver racimolato saltellando 40 monete d'oro, è diventato ancora più maestoso con monete d'oro riprodotte che pendono dai suoi rami.

Tra le novità c'è anche l'inserimento delle lavagne interattive per conoscere la diffusione delle Avventure di Pinocchio nel mondo e la possibilità di trasformarsi in una delle marionette di Mangiafuoco o nel ciuchino di Pinocchio.

Inaugurato lo scorso 21 dicembre il Mip è il primo elemento del nuovo Paese dei Balocchi che sarà realizzato dalla Fondazione nazionale Carlo Collodi in un terreno attiguo ma esterno al parco monumentale. In previsione ci sono, sempre nel borgo di Collodi, anche la realizzazione di una Fattoria didattica di Pinocchio che prenderà il posto del progetto del parco degli Amici di Pinocchio.

 

21/02/2020