Per i 500 anni della sua morte un’opera di Leonardo tornerà a Vinci

Raggiunto un accordo tra Comune e Uffizi, l’esposizione avrà luogo nel 2019

In occasione dei 500 anni della morte di Leonardo una delle sue opere originali tornerà nel suo paese natale: Vinci. Il genio toscano morì ad Amboise il 2 maggio 1519 e l’iniziativa è stata pensata dall’amministrazione comunale in accordo con le Gallerie degli Uffizi per celebrare l’artista tutt’ora conosciuto col nome del suo paese. È così che il 'Paesaggio di Leonardo da Vinci', prima opera datata dell'artista (del 5 agosto 1473), nel 2019 sarà esposto per la prima volta nella sua terra natìa, dove resterà per cinque settimane.

Gli undici Comuni dell’Unione Empolese Valdelsa collaboreranno inoltre assieme al progetto 'Leonardo 2019', pensato per onorare le celebrazioni previste tra tre anni. I territori interessati (Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Vinci) si faranno promotori di un programma condiviso il cui coordinamento sarà affidato al comune di Vinci. L'accordo sarà valido fino al 31 dicembre 2019, ma con possibilità di essere rinnovato per ulteriori due anni.

21/09/2016