Al via la IV Settimana Lucana: ‘La terra dei sassi all’ombra del giglio’

Dal 7 al 14 settembre nell'ambito dell'Estate Fiorentina torna la kemesse che celebra il rapporto tra la Toscana e la Basilicata

Dopo lo straordinario successo delle prime tre edizioni, che hanno chiamato a raccolta oltre ventimila persone e numerose istituzioni la Settimana Lucana entra nel vivo dell'Estate Fiorentina 2019, per la quarta volta consecutiva. Sarà un vero e proprio 'viaggio culturale', caratterizzato da una settimana di eventi, incontri, dibattiti dedicati al confronto tra due comunità lontane ma non distanti, rievocando personaggi, storie e tradizioni. Una sorta di diario di bordo per raccontare la Basilicata non solo come terra di tradizioni popolari, ma anche come luogo di cinema, teatro, musica e giornalismo.

Gli eventi, tutti ad ingresso gratuito (eccetto le cene su prenotazione) sono distribuiti nei luoghi simbolici della città di Firenze: Pavoniere, Forte di Belvedere, Museo degli Innocenti, Le Murate MAC, Limonaia di Villa Strozzi, La Loggia del Piazzale Michelangelo e l’Osteria del Porcellino. Il programma della quarta edizione ricco di eventi, si aggiunge alle oltre quaranta performance live di musica, cinema, teatro, arte e letteratura che in questi tre anni hanno coinvolto oltre cento artisti lucani e fiorentini, circa ventimila persone in location prestigiose e tanti artisti tra cui Rocco Papaleo, Sergio Staino, il giornalista e scrittore Mimmo Sammartino, i musicisti Danilo Vignola e Giò Di Donna, lo chef Vito Mollica e tantissimi altri.

Il sipario sulla quarta edizione si alzerà sabato 7 settembre alla Pavoniere, con il saluto istituzionale del Sindaco di Firenze Dario Nardella e del Presidente dell’Associazione Culturale Lucana Luigi D’Angelo, subito top spazio alla musica con l’omaggio a Mango a cura di Enea Platania. Segue il Dj set dal tettuccio della Fiat 500 della fiorentina Miss Piggy.

Il ricco cartellone prosegue affrontando il tema del femminicidio, tra cui Fango di Donatella Alamprese. Domenica 8 settembre presso Il Forte Belvedere, Il Borgo Racconta, sulla vicenda umana di Isabella Morra. Martedì 10 presso la sala PAC delle Murate con Erminio Truncellito e infine Giovedì 12 il Caffè Letterario Le Murate con “Femmine una sera, poi Madri per sempre” di Eva Immediato, un viaggio musicale sulle protagonisti femminile delle canzoni di De Andrè.

Da non dimenticare lunedì 9 settembre presso il Museo degli Innocenti il vernissage della mostra fotografica dedicata a Marino di Teana e ai borghi lucani, realizzata da Vincenzo Frangione, realizzata con il contributo del comune lucano. Sempre lunedì da non perdere la proiezione del film Lucania di Gigi Roccati. Durante la settimana ampio spazio alla letteratura con le presentazioni dei libri Rossa Terra mia di Vincenza Castria e Ciro Candido sulla occupazione delle terre di Montescaglioso (Matera), Dalla Terra alla Luna di Renato Cantore, in onore del cinquantesimo anniversario del primo sbarco sulla luna, il libro sulla storia di Rocco Petrone direttore del lancio Apollo 11; La grande Bugia del docente Mauro Aliano e l’appassionante giallo Il morso alla luna dell’esordiente Giampiero Daniello. Venerdì 13 presso la Limonia di Villa strozzi da segnalare lo show case della famosa band lucana Krikka Reggae.

All’interno del programma non mancheranno momenti di enogastronomia con la cena al Porcellino (mercoledì 11, prenotazione obbligatoria) e infine la serata di Gala sabato 14 settembre presso La Loggia del Piazzale Michelangelo, con la premiazione delle eccellenze lucane e l’esibizione live del poliedrico artista Enzo Mileo accompagnato dalla sua band e dal londinese Francesco Filizzola Di Tomaso.

Per informazioni:
http://settimanalucanafirenze.blogspot.com/

 

06/09/2019