ALLA VILLA DI CASTELLO LO SPETTACOLO DELLE FONTANE DI ERCOLE E ANTEO

Alla villa di Castello lo spettacolo delle fontane di Ercole e Anteo

Per la giornata internazionale dei monumenti e dei siti ICOMOS, oltre alla Villa di Castello di Firenze, porte aperte anche all’Accademia della Crusca.

Si celebra giovedì 18 aprile la giornata internazionale dei monumenti e dei siti ICOMOS, organo consultivo dell’UNESCO. La Toscana non poteva non partecipare con le sue ville e i suoi giardini medicei. Tra i 14 siti toscani che si animeranno contemporaneamente nell’occasione, ci sarà anche la Villa di Castello a Firenze, con l’apertura straordinaria dell’Accademia della Crusca e la speciale accensione delle fontane di Ercole e Anteo.

La villa è infatti sede della prestigiosa istituzione che da secoli custodisce e promuove la lingua italiana. Durante la giornata si potranno visitare le stanze che la ospitano, come la sala delle Pale, celebre per i numerosi stemmi dei membri cinque-settecenteschi dell’Accademia.

Meraviglioso anche il giardino, che giovedì 18 si potrà esplorare con delle guide d’eccezione. Storici dell’arte e curatrici di collezioni, oltre al responsabile delle collezioni botaniche, accompagneranno i curiosi in quello che è considerabile il prototipo di giardino all’italiana. Imperdibili le fontane di Ercole e Anteo, insieme alla Grotta degli Animali: nate per barocchi giochi d’acqua nel ‘500, sono state da pochi mesi restituite al pubblico. Tornate a funzionare dopo quasi duecento anni, verranno accese anche durante questo evento.

La Villa di Castello, divenuta proprietà dei Medici dal 1477, è una residenza significativa dal punto di vista storico e politico, ma anche culturale e artistico. Fu strategica per la posizione alle porte di Firenze, ma anche custode di opere poi divenute famosissime: è per queste sale che Botticelli, per esempio, dipinse La nascita di Venere e La Primavera.  

Le ville e i giardini medicei sono dal 2013 nella Lista dei Beni Culturali e Naturali del Patrimonio Mondiale UNESCO come sito seriale. La giornata ICOMOS del 18 aprile riserva tante opportunità per scoprire questi preziosi gioielli sparsi sul territorio regionale. Tra le iniziative: mostre, aperture straordinarie, visite guidate, laboratori didattici e concerti. Per scoprire tutte le iniziative: villegiardinimedicei.it

16/04/2019