Attualità/ ARTICOLO

Livorno, concorso a premi nella PAVince chi fa risparmiare di più

Il sindaco Cosimi: “Necessario l’apporto di idee dei lavoratori dell’ente e della città”

/ Redazione
Mar 10 Dicembre, 2013
Il mese di settembre, come preannunciato dal sindaco Alessandro Cosimi nella conferenza stampa del 9 agosto, coincide con l’immediata applicazione degli effetti della “spending review”, la legge 135 del 7 agosto 2012 per la “revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi per i cittadini”. Mercoledì 5 settembre il Sindaco ne riferirà in Consiglio Comunale, ma l’operazione, dato il suo impatto, non può limitarsi alle sfere politico-istituzionali. E così l’Amministrazione comunale, attraverso uno specifico comitato operativo, ha deciso di prevedere un meccanismo di coinvolgimento dell’intera macchina comunale.Lo fa con un vero e proprio concorso a premi – un concorso di idee - con il quale si chiede ai lavoratori dell’ente di formulare proposte concrete per riorganizzare uffici e servizi, ottimizzando le risorse.

Con lo slogan “Partecipiamo tutti alla spending review”, i lavoratori comunali sono dunque invitati, da ora fino al 12 ottobre, a creare dei gruppi per elaborare progetti tesi a migliorare il modo di lavorare negli uffici, promuovendo cambiamenti nell’erogazione dei servizi, semplificando processi, procedure e prassi, suggerendo forme di comunicazione più dirette, facili e veloci, che possano determinare risparmi di tempo e risorse, sia umane che finanziarie.
In palio premi (di merito) per chi riuscirà a contraddistinguersi nella promozione di soluzioni per il risparmio delle risorse pubbliche ed il miglioramento dell’organizzazione.
Il comitato operativo (presieduto dal direttore generale dott. Antonio Salonia e composto dal direttore di Ragioneria Nicola Falleni, dal direttore del Personale Massimiliano Bendinelli, dal dirigente Entrate e Patrimonio Alessandro Parlanti e dal Capogabinetto del Sindaco Massimiliano Lami)
selezionerà le proposte sulla base dei criteri della fattibilità, economicità, innovatività, intersettorialità e assegnerà cinque riconoscimenti.
I premi saranno conferiti dal Sindaco con l’impegno dell’Amministrazione comunale ad avviare la realizzazione delle proposte premiate entro una data prestabilita.

Spiega il sindaco Alessandro Cosimi: “Il taglio di oltre 5 milioni di euro che la manovra governativa di agosto cala sull’Amministrazione comunale per il periodo settembre-dicembre, richiede uno sforzo collettivo che non può prescindere dal contributo di idee delle lavoratrici e dei lavoratori comunali. Ovvero coloro i quali – evidenzia il Sindaco - portando avanti concretamente i servizi dell’ente, si trovano quotidianamente a confrontarsi con le esigenze e i problemi dei cittadini ed hanno quindi il polso della situazione. Riteniamo infatti – specifica Cosimi - che debba essere compiuto ogni sforzo per evitare di vederci costretti alla compressione dei servizi. Per questo, oltre a chiedere l’apporto dei dipendenti comunali – annuncia il Sindaco – apriremo a breve sulla rete civica del Comune un’analoga richiesta di contributo di idee alla città”.

E’ un lavoro propedeutico – conclude il sindaco Cosimi – soprattutto per iniziare il percorso sul Bilancio 2013 del Comune, quando dovremo affrontare ulteriori tagli, al momento stimabili, applicando gli stessi parametri utilizzati in precedenza, in un range che va dai 6 ai 7.8 milioni di euro”.

Topics: