Attualità/

Covid: in Toscana 444 nuovi casi, il tasso positivi scende al 2,57%

Giani interviene parlando della campagna di vaccinazione che vede la Toscana tra le prime regioni in Italia per numero di somministrazioni: “Con l’arrivo di nuove e maggiori forniture possiamo aumentare sempre più il ritmo, con i vaccini possiamo tornare a vivere”.

Tamponi e tracciamento fondamentali per arginare la diffusione del Covid-19

Sono 444 i nuovi casi di positività al covid registrati in Toscana nelle ultime 24 ore. Casi emersi su un numero di test che ha toccato quota 17.282. Di questi 8.691 sono tamponi molecolari e i restanti 8.591 derivano da test rapidi. Come annunciato dal presidente della Regione Eugenio Giani con un post sulla propria pagina Facebook, il tasso di positività è sceso al 2,57% (5,9% sulle prime diagnosi).

Il dato dei nuovi casi è in linea con quello di ieri (erano 428), con un numero di test più che raddoppiato (erano 7.684), e questo porta a dimezzare sostanzialmente il tasso di positivi (che era del 5,57%).

I primi ultraottantenni vaccinati in Toscana – © Pagina Fb Eugenio Giani

Giani ha poi parlato della campagna di immunizzazione, attraverso i volti di una coppia ultraottantenne alla quale ieri è stato somministrato il vaccino dal proprio medico di famiglia. Si tratta della signora Luisa e del marito Severino, entrambi livornesi.

“Siamo tra le prime regioni per capacità e velocità di vaccinazione – ha scritto il governatore –  e con l’arrivo di nuove e maggiori forniture possiamo aumentare sempre più il ritmo, con i vaccini possiamo tornare a vivere.

Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 203.160 vaccinazioni, 8.784 in più rispetto a ieri (+4,5%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 3° regione per percentuale di dosi somministrate su quelle consegnate (il 93,8% delle 216.520 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 5.457 per 100mila abitanti (media italiana: 5.075 per 100mila)

I dati del bollettino covid del 15 febbraio 2021

Oltre ai 444 casi di positività oggi si registrano 15 nuovi decessi: si tratta di 9 uomini e 6 donne con un’età media di 75,8 anni.

L’età media dei nuovi positivi odierni è di 43 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (425 confermati con tampone molecolare e 19 da test rapido antigenico). Sono 39.916 i casi complessivi ad oggi a Firenze (135 in più rispetto a ieri), 12.144 a Prato (45 in più), 12.591 a Pistoia (35 in più), 9.182 a Massa – Carrara (10 in più), 14.741 a Lucca (27 in più), 19.125 a Pisa (58 in più), 11.221 a Livorno (34 in più), 12.938 ad Arezzo (43 in più), 7.004 a Siena (41 in più), 4.830 a Grosseto (16 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 231 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 113 nella Nord Ovest, 100 nella Sud est.

Toscana, 13esima in Italia per numero di casi

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.875 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.530 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 4.735 casi per 100.000 abitanti, Prato con 4.704, Pisa con 4.529, la più bassa Grosseto con 2.188.
Complessivamente, 11.460 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (31 in meno rispetto a ieri, meno 0,3%).

Sono 29.426 (2.138 in più rispetto a ieri, più 7,8%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 11.037, Nord Ovest 11.172, Sud Est 7.217).

I ricoverati

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 851 (6 in più rispetto a ieri, più 0,7%), 133 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 0,8%).
Le persone complessivamente guarite sono 127.472 (454 in più rispetto a ieri, più 0,4%): 335 persone clinicamente guarite (13 in più rispetto a ieri, più 4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 127.137 (441 in più rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.
Dei decessi registrati oggi, 9 sono uomini e 6 donne, con un’età media di 75,8 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 6 a Firenze, 1 a Prato, 2 a Pistoia, 1 a Lucca, 3 a Arezzo, 2 a Siena.
Sono 4.464 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.508 a Firenze, 302 a Prato, 327 a Pistoia, 439 a Massa Carrara, 418 a Lucca, 515 a Pisa, 311 a Livorno, 284 ad Arezzo, 184 a Siena, 112 a Grosseto, 64 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

I più popolari su intoscana