Attualità/

56 nazioni in gara per i campionati mondiali di pesca sportiva

Domenica 28 agosto la cerimonia di apertura all’Ippodromo delle Cascine di Firenze. Le gare in 7 province della Toscana

La terza edizione dei campionati mondiali di pesca sportiva prenderà il via ufficialmente domenica 28 agosto. Sarà l’occasione per presentare le 56 nazioni che nei giorni successivi parteciperanno alle gare e si contenderanno i 25 titoli mondiali di Acque interne e in Mare, sia individuali che a squadre, nelle 6 regioni italiane che ospitano queste “Olimpiadi della Pesca”.
Oltre che in Toscana, dove sono ben 7 le province interessate (Firenze con 2 discipline, Pisa con 4, Livorno con 2 e una per provincia Arezzo, Lucca, Massa Carrara e Grosseto) la manifestazione si svolgerà anche in altre 5 regioni italiane: Lazio, Umbria, Emilia Romagna, Liguria e Trentino Alto Adige.

Saranno 14 le discipline divise per le varie categorie: nazioni, donne, diversamente abili, master, under 14, under 16, under 18, under 21 e under 22. Nelle acque dolci: Pesca al colpo, Feeder, Carp fishing, Pesca alla trota con esche naturali, Pesca alla trota con esche artificiali, Pesca alla trota nei laghi, Spinning da barca, Black-bass. In acque marittime: Pesca da natante, Surf casting, Big game, Canna da riva, Long casting. Infine la Pesca con la mosca (categoria a parte) e Casting (Icsf).
Nei 23 campi di gara si cimenteranno 2500 atleti che rappresenteranno 120 federazioni nazionali di pesca sportiva. Inoltre ci saranno 1.100 tecnici e accompagnatori e 1.500 commissari e giudici di gara.

Alla cerimonia di inaugurazione all’ippodromo delle Cascine sarà presente l’assessore regionale alla pesca Gianni Salvadori.

I più popolari su intoscana