SAN VINCENZO CELEBRA LA PALAMITA CON "UN MARE DI GUSTO"

Dal 23 aprile fino al primo maggio San Vincenzo celebra la palamita con "Un mare di gusto"

Dal 23 aprile fino al primo maggio torna il tradizionale appuntamento gastronomico dedicato al pesce azzurro che animerà il territorio con un ricco programma di eventi dedicati non solo al food, ma anche all'arte e al tempo libero

Torna la festa dedicata al mare e alla cultura del territorio di San Vincenzo con un’edizione rinnovata e un ricco programma di eventi con protagonista la Palamita e altri pesci azzurri del mare di Toscana, a partire dal fine settimana del 23 e 24 aprile fino al 1 maggio.

La manifestazione, curata dalla direzione artistica di Deborah Corsi, Chef JRE del Ristorante La Perla del Mare, quest’anno guarda al mare e alla sua influenza non solo in cucina, ma anche nel tempo libero e nell’arte grazie ad un’inedita presentazione di una delle opere più acclamate del Maestro Giampaolo Talani.

Ma passiamo a raccontare il programma. Sabato 23 aprile è dedicato agli amici a 4 zampe. Tra Via Elba e Piazza delle Capitanerie di Porto si potrà partecipare a diverse iniziative a tema. Alle ore 16.00 è previsto il Raduno dei cani in spiaggia, in collaborazione con la Dog Beach e Simona Del Seppia di Hobby Center Pesca e la Presentazione del progetto “Mare Bau” a cura del Comune di San Vincenzo a cui seguirà, alle ore 17.00, la Presentazione del piatto di Palamita dedicato agli amici a 4 zampe.

Per tutta la durata della manifestazione, ad intrattenere i visitatori presso la Saletta Multimediale, un ricco programma di laboratori gratuiti dedicati ad adulti e bambini dal titolo Cucina ad Arte.  Si parte domenica 24 aprile alle ore 17:30 con “Dipingere col cibo”: protagonista la Chef Deborah Corsi che proporrà piatti dipinti o composti con materie edibili ridotte in polveri, gel e creme. Sabato 30 aprile dalle ore 11:00, spazio ai più piccoli con il laboratorio “I piatti imbroglia pargoli” tratti dal libro “Pesce per mini gourmet” di Marco Gucci e Cristina Galliti. Lo stesso giorno, alle ore 15.00, è in programma “L’arte dell’impiattamento”, alla presenza dell’architetto Roberta Restelli, insegnante di impiattamento mentre il laboratorio delle ore 17.00, avrà come tema l'arte di intagliare frutta e verdura e sarà curato da Mario Caciagli, esperto di Thai carving. 

Domenica 1 maggio sarà una giornata ricca di eventi: uno su tutti, il tanto atteso “Percorso di Gusto” che vedrà i diversi ristoranti e locali di San Vincenzo proporre ai visitatori assaggi di piatti dedicati alla Palamita & Friends, ovvero, a tutto il pesce azzurro come le sarde e le acciughe con speciali abbinamenti di vini curati dalla FISAR di Livorno. Inoltre, spazio al tempo libero con l’evento in programma allo Yatching Club: alle ore 11.00 al via con la Premiazione dell’opera vincente del Concorso Nazionale “La Passeggiata del Marinaio”. Invece, presso la Tensostruttura in Piazza delle Capitanerie di Porto, spazio al gusto: a partire dalle ore 11.30 avrà luogo l’incontro “Olio Extra vergine d’oliva, erbe aromatiche e peperoncino per Palamita&Friends” condotto dall’enogastronomo Giorgio Dracopulos all’interno del quale interverranno Donato Creti, esperto di olio extra vergine d’oliva e aromatiere e Rita Salvadori dell’azienda Peperita.

Nel pomeriggio, dalle ore 15.00 arriva una performance sui generis: “Giornalisti ai fornelli – Chef in giuria”. Si potrà infatti assistere ad un divertente confronto a ruoli invertiti: ai fornelli, critici e giornalisti enogastronomici interpreteranno la Palamita, tra gli ospiti Marco Bellentani de La Gazzetta di Lucca, Viareggio e Massa, Giuseppe Calabrese de La Repubblica, Marco Gemelli de Il Forchettiere, Claudio Mollo de La Madia Travel & Food, Maria Antonietta Schiavina del Tirreno e Divina Vitale di Bolgheri News&Style e, in giuria, presieduta da Marco Stabile del ristorante l'Ora d'Aria, prenderanno posto alcuni Chef toscani, Natascia Santandrea e Maria Probst, rispettivamente patron/sommelier e Chef del Ristorante La Tenda Rossa, Filippo Saporito del Ristorante La Leggenda dei Frati e Cristian Tomei del Ristorante L’Imbuto. 

A seguire, alle ore 17.30, vi sarà la premiazione del food contest “Palamita ad arte - un concorso culinario in rete” rivolto ai cuochi amatoriali e food blogger. Il vincitore, scelto da una giuria tecnica, farà da sous – chef all'ospite d'onore della giornata: la celebre chef Valeria Piccini, del Ristorante Da Caino, che interpreterà il piatto vincitore durante il suo cooking show condotto da Eleonora Cozzella. È possibile partecipare al contest inviando le proprie ricette, corredate da foto, entro la mezzanotte del 10 aprile a unmaredigusto2016@gmail.com.

Grande novità di questa edizione la declinazione del mare nell’arte, che ha permesso di coinvolgere diversi artisti all’interno della manifestazione e creare così una sezione importante con numerose iniziative dedicate. In primis, il contributo del Maestro Giampaolo Talani, che per l’occasione ha deciso di portare una delle sue opere più acclamate: “Due uomini con i pesci” dipinto scelto dalla Commissione Artistica presieduta da Vittorio Sgarbi, per la 54a Biennale d’Arte di Venezia del 2011. La presentazione è prevista per venerdì 29 aprile, alle ore 18.00 presso La Torre. Il percorso artistico sarà un altro dei punti cardini dell’evento, infatti a partire da domenica 24 aprile fino a tutta la durata della manifestazione, San Vincenzo si trasformerà in un vero e proprio Museo diffuso, accogliendo, nelle strade della città e grazie all'ospitalità dei commercianti locali che hanno aderito all’iniziativa, le opere di pittori e scultori dedicate a Un mare di Gusto.

Biglietti: Palamita Pass € 7,00 con questo pass si ha diritto ad un massimo di 7 degustazioni su tutto il percorso. Calice Pass € 3,00 con questo pass si ha diritto ad un massimo di 3 degustazioni.

Informazioni:
www.unmaredigusto.it


 

18/04/2016