Musica/

A Claudio Baglioni e Gianni Morandi le Chiavi della città di Firenze

I due cantanti, che si esibiranno il 27, 28 e 29 febbraio al Mandela Forum, hanno ricevuto il riconoscimento dal sindaco Dario Nardella e hanno improvvisato sulle note di “Firenze sogna”

“Questo è un modo speciale per dire loro benvenuti a Firenze, Gianni mi chiedeva, perché proprio a noi le chiavi? Io gli ho risposto perché siete il simbolo del bel canto italiano, nel mondo siete gli interpreti del recitar cantando che nasce proprio a Firenze”. Con queste parole il sindaco di Firenze, Dario Nardella, questa mattina ha consegnato le Chiavi della città a Gianni Morandi e Claudio Baglioni, i due “Capitani coraggiosi”, come si chiama il loro tour che per tre serate arriverà anche nel capoluogo toscano, il 27, 28 e 29 febbraio al Mandela Forum.

“Il dono delle chiavi della città è in questo caso un modo per affermare che Firenze è ancora oggi la città della musica, e in questa veste abbraccia questi due grandi artisti”, ha aggiunto il sindaco. Scherzando con i musicisti, il sindaco ha aggiunto che le “chiavi sono anche una mezza fregatura: ora non avete più alibi, per molti anni dovete collaborare con questa città…”.

Dopo il selfie scattato da Gianni Morandi, non è mancato un coro a sorpresa: i due cantanti hanno coinvolto il sindaco nell’esecuzione armonizzata di un pezzo di ‘Firenze sogna’ di Claudio Villa, strappando al termine dell’esecuzione un lungo applauso dalla sala.

 

I più popolari su intoscana