A Firenze le due date di chiusura del tour di Lorenzo Jovanotti

Lunedì 18 e martedì 19 gennaio 2016 chiude con una doppia data il trionfale tour "Lorenzo nei Palasport 2015/2016

Dopo 30 appuntamenti che hanno concluso con molti sold out una annata trionfale, Lorenzo Jovanotti conclude con due date a Firenze nella sua Toscana il tour che, più di ogni altro, ha entusiasmato e raccolto pubblico tra il 2015 e il 2016 registrando oltre 250mila presenze.

E’ stato senza dubbio l’anno di Jovanotti: Lorenzo 2015 CC è stato l’album più venduto dell’anno certificato Fimi cinque disco di platino. Sabato, Gli immortali, Pieno di vita hanno conquistato le radio: Lorenzo è l’artista più suonato dell’anno mentre L’estate addosso è stato recentemente certificato doppio platino e Pieno di vita disco d’oro. L’album di Jova è anche l’album dell’anno di iTunes e l’artista più ascoltato su Spotify.

Dopo il trionfo di “Lorenzo negli stadi” che con 500 mila spettatori ha dominato l’estate 2015 Jovanotti e che ha ottenuto unanimi riconoscimenti da parte del pubblico e da parte della critica, Lorenzo si è subito messo al lavoro con la sua squadra per realizzare uno show completamente nuovo. L’intera energia che c’era negli stadi (chi c’è stato sa che è difficile trovare una cosa simile in giro) e anche di più è stata quindi racchiusa in uno show più concentrato e potente, qualcosa di nuovo, un “trip” sensoriale.

“Mi rendo conto che i miei concerti stanno diventando qualcosa di nuovo anche per me, avverto un affetto e un’aspettative molto alte da parte della mia gente, del mio pubblico, e non mi sottraggo, anzi rilancio e moltiplico. - ha dichiarato Lorenzo - La musica, specialmente oggi, e ancora più nello specifico in queste ore in cui sto iniziando questo tour, ha un valore amplificato nella mia percezione, è la costruzione di memoria collettiva, è uno spazio di libertà, è linguaggio universale, è battito che unisce, è gioia e intensità, e io ne sento il bisogno, per questo mi impegno a fare il miglior concerto che posso."

Squadra che vince non si cambia, e allora riconfermati anche in questo tour: Saturnino al basso, Riccardo Onori alle chitarre, Christian Rigano alle tastiere e al computer, Franco Santarnecchi al piano, Gareth Brownalla batteria, Leo di Angilla alle percussioni, la riconferma del giovanissimo Daniele Bronzini alla chitarra, e la sezione dei fiati di Marco Tamburini: Antonello del Sordo alla tromba, Federico Pierantoni al trombone, Glauco Benedetti al susaphone  (basso tuba), Mattia Dalla Pozza al sax.

Più di 26 brani totalmente riarrangiati; alcuni tratti da “Lorenzo 2015 CC” mai eseguiti dal vivo come “Libera” o “Pieno di vita”, da tre settimane al primo posto della classifica dei brani più suonati in radio. Altri come “A te”, proposti in una forma suggestiva e adatta allo spazio più raccolto del Palazzetto, senza però rinunciare all’esplosione in brani come “Penso positivo” che porta una straordinaria botta di adrenalina funk al finale dello show che ci riconduce direttamente nel “chissaddove” di Lorenzo che è dove ci piace stare.

La specialità di Jovanotti è polverizzare il tempo, giocare con il linguaggio in un rimando continuo di riferimenti che finiscono per creare un iper-tempo e un iper-spazio dove le età scompaiono e ragazzi, adolescenti, bambini, coetanei di Lorenzo e qualche nonno si ritrovano dentro allo stesso flusso, che hanno loro stessi contribuito a creare. Questo è lo spettacolo di Jovanotti.

JOVANOTTI
Lunedì 18 e martedì 19 gennaio 2016 – ore 21
Mandela Forum – piazza Berlinguer – Firenze – ingresso dalle ore 19
Biglietti posti numerati: 70/65/42 euro; parterre in piedi 45 euro; prevendite BoxOffice Toscana www.boxofficetoscana.it (tel 055210804) - TicketOne www.ticketone.it (tel. 892 101)
Info tel. 055.667566 - www.bitconcerti.it - www.tridentmanagement.it - www.soleluna.com

18/01/2016