A Firenze una laurea per formare i professionisti del comparto legno

Il nuovo corso professionalizzante dell'Ateneo, unico in Italia, si rivolge a chi vuole lavorare nell'industria della trasformazione del legno

Formare i professionisti dell’industria di trasformazione del legno: è questo l'obiettivo del corso di laurea “TEcnologie e trasforMAzioni avanzate per il settore LEGNO, arredo, edilizia” – (TEMA LEGNO), attivato dall’Università di Firenze nell’anno accademico 2018-2019.
Si tratta di un nuovo corso professionalizzante, proiettato a un più immediato inserimento nel mondo del lavoro, anche grazie a un’importante attività di tirocinio pratico applicativo, a cui è riservato il terzo anno del corso di studio. Il corso è unico in Italia ed è rivolto a 50 studenti: per iscriversi alla prova d'ammissione c'è tempo fino al 10 agosto.

"Proponiamo una formazione tecnica sulle materie prime, sul legno e i prodotti derivati, sulle macchine e i processi produttivi di trasformazione – spiega il coordinatore Marco Fioravanti – Va ricordato che l’Italia è leader mondiale nel campo delle aziende produttrici di macchine per la lavorazione del legno e queste attrezzature, oggi molto avanzate, richiedono quadri competenti. A Firenze c’è una tradizione importante di studi e ricerche che hanno al centro il legno e che ci ha messo in grado di realizzare questo nuovo percorso formativo."

L'Italia infatti è leader europeo per numero d’imprese nel comparto legno-arredo, con un fatturato complessivo che si attesta a poco più di 41 miliardi e oltre 321mila occupati, inoltre accanto alla filiera dell’arredo e del Made in Italy si sta affermando sul mercato nazionale una nuova filiera nell’ambito dell’edilizia, quella delle costruzioni in legno. 
Nel comitato di indirizzo del corso sono presenti FEDERLEGNO ARREDO, ACIMALL, Distretto Toscano degli interni e del Design, Consorzio LEGNO LEGNO che rappresentano le aziende del sistema di riferimento.

07/08/2018