A Montecatini il futuro del turismo Lo sport, le terme e i bambini

Una giornata di interventi degli operatori che lavorano nel turismo: dalla fotografia della situazione attuale agli strumenti di risposta

Un fitto programma di interventi per presentare le linee operative del prossimo futuro per quanto riguarda l'offerta turistica di Montecatini e la Valdinievole. Questo l'oggetto dei lavori de "Il futuro del turismo, il turismo nel futuro" che si svolgerà a Montecatini Terme nel pomeriggio di giovedì 17 dicembre nella sala storica delle Terme Excelsior.

I panel partiranno - alle ore 15.45 - dall'analisi dello stato di fatto per la città termale e l'area della Valdinievole con la "Disamina dei segmenti e delle statistiche turistiche", con riferimento agli studi dell’Osservatorio Turistico di Destinazione (OTD) curati da Patrizia Romei, Responsabile OTD per l'Università di Firenze.

A seguire l'intervento dell'Assessore al Turismo del Comune di Montecatini Terme, Alessandra De Paola, su "Impostare il futuro: quali scelte e quali sinergie. Riferimenti schematici ai segmenti di sviluppo e ai relativi interventi strutturali da parte dell’amministrazione in sinergia con gli enti preposti, gli istituti e i privati". Dalle amministrazioni alle categorie professionali che operano nel turismo, che nella Valdinievole trovano il loro sviluppo in notevole dimensione. Si inizia con il "Turismo attivo & Sportivo: un trend in crescita" affrontando le progettualità e le proposte relative ad uno dei settori di punta per Montecatini Terme, con gli interventi a cura della BTS (Borsa del Turismo Sportivo) e di PAM (Promozione Albergatori di Montecatini Terme).

Immancabile, per quella che è una delle capitali italiane del settore, l'approfondimento sulle terme con "Delineazione realistica del prodotto, nuove linee guida di comunicazione e marketing strategico" che vedrà la presentazione a cura di Terme di Montecatini spa e dell’assessore comunale al Termalismo e sindaco, Giuseppe Bellandi. A partire dalle 17:00 gli approfondimenti sull'offerta riservata al turismo collettivo ("Art, Leisure, Food & Wine. Ricerca ed elevazione del target di promozione, miglioramento qualitativo dell’offerta e quindi della domanda"), ed in particolar modo alle famiglie ed a Pinocchio, vero e proprio "ambasciatore nel mondo" con la presentazione di un progetto di promozione della Toscana secondo la chiave di lettura dei luoghi descritti nel libro di Carlo Collodi, a cura della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, titolare del progetto, e di Pistoia Turismo – Ranieri Viaggi, curatore dei pacchetti viaggio.

Al termine, prima delle conclusioni dell'Assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo, gli strumenti e le azioni condivise per ottimizzare la promozione dei segmenti individuati dal territorio in una tavola rotonda introdotta da Toscana Promozione, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, Discover Pistoia, BTO, Comune di Montecatini Terme e Provincia di Pistoia.

Il programma completo de "Il futuro del turismo, il turismo nel futuro"

 

Ti potrebbe interessare anche:

- Toscana scelta da 1 agriturista su 2 Distanziate Umbria, Veneto e Sicilia

- La spinta dell'innovazione digitale: come siamo cambiati in 7 anni

- BTO, il giorno di Franceschini e Petrini: gli eventi del 3 dicembre

16/12/2015