A San Miniato ultima tappa per i ''geni'' italiani

In corso il quarto, e ultimo, corso di orientamento organizzato dalla Normale di Pisa

Prima è stato il turno di Cortona, poi di Camigliatello Silano (Calabria), infine è toccato a Rovereto (Trentino). Adesso l'ultima tappa per i corsi di orientamento organizzati dalla Scuola Normale di Pisa durante questa estate si sta svolgendo a San Miniato, in provincia di Pisa, negli spazi del Conservatorio di Santa Chiara.

Sono ottantasei gli studenti selezionati da tutta Italia e dall'estero, che per una settimana, fino a sabato 10 settembre, seguiranno lezioni e seminari, nel campo della scienza, della cultura e delle professioni. La formula dei corsi di orientamento della Scuola Normale Superiore, iniziativa organizzata da una decina di anni, è unica in Italia.

Non si stratta infatti di una guida alle facoltà, né di un vademecum sui possibili sbocchi professionali, bensì gli studenti possono assistere a vere e proprie lezioni universitarie tenute da studiosi di alto livello nelle varie discipline. Tra le personalità a cui sono state affidate le lezioni figurano il fisico Fabio Beltram, direttore della Scuola Normale, la cardiologa Michele Emdin e lo storico Alberto Mario Banti. Ma si parlerà anche di neurobiologia, greco, arte, politica, clima, giurisprudenza, chimica e matematica. 

I ragazzi alloggiano inoltre nelle strutture ricettive del posto, per una vera e propria esperienza di campus universitario. Il corso è destinato a neopromossi in quinta superiore particolarmente brillanti e motivati, che sono stati selezionati nei mesi scorsi. Questa estate sono stati circa 400 gli studenti scelti tra 2.077 nominativi segnalati dagli istituti scolastici per partecipare ai corsi della Normale.


06/09/2011