Made in Toscana/

A Scandicci il Salone per la pelletteria di lusso

Arriva "Leatherzone" dal 23 al 25 settembre

pelletteria

E’ ricchissimo il programma collaterale di LEATHERZONE, Salone di tecnologia e ricerca per il futuro della pelletteria di lusso voluto dai comuni di Pontassieve e Scandicci ed organizzato dal Consorzio Centopercento Italiano. Il 23, 24 e 25 settembre esponenti del mondo politico, manager del comparto pellettiero, esperti e studiosi di moda daranno vita ad incontri e workshop aperti a tutti.
Ancora poche settimane e tutti gli interessati al settore della pelletteria di lusso potranno partecipare a Leatherzone, il Salone di macchinari, sistemi innovativi, pellami, componentistica ed accessori d’avanguardia per la! pellett eria di lusso promosso dai Comuni di Scandicci e Pontassieve e organizzato dal Consorzio Centopercento Italiano.
Un evento arricchito da importanti iniziative collaterali e workshop destinati a esplorare a 360° le prospettive e i problemi del comparto, con lo scopo di mettere a fuoco idee e soluzioni innovative per uno dei settori-principe del Made in Italy, che ha le sue radici proprio in questa parte della Toscana, diventata ormai fulcro mondiale per la produzione di luxury leather goods.
Sono una sessantina le aziende espositrici, produttrici di accessori e componenti, macchinari e attrezzature, pellami e tessuti, prodotti chimici e il loro numero sta continuando a crescere.
Oltre a macchinari, attrezzature e tecnologie i 3000 mq di Leatherzone ospiteranno infatti svariati momenti di approfondimento e, perche’ no, relax.
! L’inaugurazione avverra’ il 23 settembre alle ore 11, con la presenza di Simone Gheri, Sindaco di Scandicci, Marco Mairaghi, Sindaco di Pontassieve, Andrea Barducci, presidente della Provincia di Firenze e Gianfranco Simoncini, Assessore alle Attivita’ Produttive, Lavoro e Formazione Regione Toscana.
A seguire, durante tutto il periodo del Salone, una serie di convegni e workshop sulla tracciabilita’ del prodotto, la concia dei pellami, la gestione sostenibile della filiera, le nuove tendenze moda per l’autunno-inverno 2011/2012, le innovazioni produttive del settore.
Si comincia il 23 settembre dopo l’inaugurazione: alle ore 15.00, “Tempi e Metodi in Pelletteria”. I relatori Riccardo Vallini e l’Ing. Francesco Pagliarecci, rispettivamente Amministratore Unico e Project Manager di PQuadro, illustreranno come prevedere i costi di produzione di ogni modello. Alle ore 17.00, “Tracciabilita’, un valore per il business” che riguardera’ i sistemi per la riorganizzazione dei processi a garanzia del consumatore con i relatori Arcangelo d’Onofrio, Amministratore Delegato Temera, Andrea Calistri, Amministratore Unico S.A.P.A.F., Rina! ldo Rina ldi, Professore Associato di Gestione della Produzione e di Logistica Industriale della Facolta’ di Ingegneria di Firenze.
A seguire, il 24 settembre alle 11.00, “Il ruolo della conceria nella filiera pelletteria” con Gianni Russo, Amministratore Delegato Russo di Casandrino. Alle 15.00 “Materials Report”, ispirazioni creative e percorsi di ricerca per l’autunno/inverno 2011-2012 con relatore Lorenzo Cotrozzi, Trends Forecaster per la European Fashion Designer’s Association.
Chiude la giornata, alle 17.00 uno degli incontri piu’ attesi su “La gestione sostenibile della filiera”, un percorso strategico di responsabilita’ sociale e un processo di cambiamento culturale, a cui partecipera’ Gianfranco Simoncini, Assessore alle Attivita’ Produttive, Lavoro e Formazione della Regione Toscana, insieme con Rossella Ravagli, Corporate Social and Environmental Responsibility Manager di Gucci, Andrea Calistri, Presidente del Consorzio Centopercento Italiano e Rossella Giannotti, Presidente del Consorzio ASSA.
Per l’ultima giornata di Leatherzone sono previsti altri tre appuntamenti: alle 10.30, “Piccola pelletteria artigiana: innovarsi e’ possibile” con la Case History di un processo produttivo in continua evoluzione illustrato da Marco Carraresi, Amministratore di Yobel; alle 12.00 “Vecchia Toscana: tradizione, qualita’, progresso” con Valerio Testai, Amministratore Delegato del Gruppo Vecchia Toscana S.p.a.; e per chiudere, alle 15.00 “Ecologia e nuove tipologie di conciatura” con relatore Riccardo Boschi, Funzionario della Marbella S.p.a.
Momento importante il Leatherzone Party previsto per la sera del 24 settembre al Castello dell’Acciaiolo: nel corso dell’evento gli espositori ed i visitatori di Leatherzone potranno assistere al Leather-bag talent show organizzato dall’Alta Scuola di Pelletteria Italiana e ad una esibizione della Scuola di Musica di Scandicci. Durante la se! rata Eli sa Simoni, Assessore Formazione, Lavoro, Centri per l’impiego della Provincia di Firenze e Karlheinz Hofer, Presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana consegneranno le qualifiche professionali agli allievi del corso “IFTS – Tecnico Superiore per il Disegno e la Progettazione Industriale”.
Per maggiori informazioni sul programma e sul Salone: www.leatherzone-fair.it


23.24.25. settembre 2010
LEATHERZONE | SALONE DI TECNOLOGIA E RICERCA PER IL FUTURO DELLA PELLETTERIA DI LUSSO
Scandicci (FI) – accesso da via Pantin (angolo via F. sull’Oder)
Orario d’apertura 10:00 – 19:00 | ingresso libero

segreteria organizzativa: tel. 055 0516551-2-3-4 | segreteria@i-place.it | redazione@i-place.it
www.leatherzone-fair.it

Topics:

I più popolari su intoscana