Cultura/

All’Università di Pisa una rara meteorite in esposizione

Il frammento di crosta lunare potrà offrire informazioni uniche sull’origine del sistema solare

Meteorite lunare

Una rara meteorite lunare è in mostra al dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa (via Santa Maria, 53). Fu trovata in Antartide, terreno privilegiato per la raccolta di meteoriti, asteroidi, comete e pianeti, dai ricercatori pisani durante la spedizione scientifica del 2013 legata al Programma Nazionale delle Ricerche in Antartide nell’area di ghiaccio blu di Mount DeWitt.

Mount DeWitt 12007 (DEW12007), questo il nome della mateorite, pesa 94.2 grammi. Dagli studi condotti dai giovani ricercatori, guidati dai professori Massimo D’Orazio e Luigi Folco, risulta che DEW12007 è un campione di suolo lunare, prodotto dalla continua deposizione di frammenti della crosta lunare derivati dagli impatti cosmici che hanno tempestato la Luna sin dalla sua origine, 4.5 miliardi di anni fa. La meteorite DEW12007 permette quindi di studiare la varietà di composizione della crosta lunare.

Lo studio della crosta lunare offre alle scienze planetarie la grande possibilità di ricostruire la storia della catastrofica collisione avvenuta nei primi 600 milioni di anni del sistema solare nello spazio vicino alla Terra e permette di studiare i processi di differenziazione planetaria avvenuti agli albori del sistema solare tra 4.6. e 4.4 miliardi di anni fa.

L’esposizione è libera e gratuita.

I più popolari su intoscana