Enogastronomia/

Antichi sapori, vino e street food Aprile di sagre nei borghi toscani

Un mese ricco di appuntamenti dedicati all’enogastronomia dall’Isola d’Elba a Bagno Vignoni

Aprile ricco di sorprese e sapori nei borghi della Toscana, che con l’arrivo della primavera e delle festività pasquali si animano con tante sagre all’insegna dei piatti della tradizione.

Domenica 13 aprile a Portoferraio si brinda con il re dei vini dell’Isola d’Elba, l’Aleatico, l’unico passito che si può fregiare della denominazione DOCG in Italia. Una vera e propria festa che all’interno del centro culturale Lauger propone degustazioni di sedici produttori, in abbinamento a cioccolato e dolci tipici dell’isola.
Sempre il weekend dall’11 al 13 aprile a Porto Santo Stefano arriva “Streetfood Village Argentario”, con assaggi dei cibi di strada di tutta Italia per le strade del centro storico del bellissimo borgo, mentre il 13 a Vicchio in occasione della Domenica delle Palme si tiene la Festa del Fico, una fiera che deriva dalla tradizione contadina, con stand gastronomici dedicati agli antichi sapori.

Torniamo all’Elba per assaggiare la Sportella, il tipico dolce pasquale dell’isola che un tempo veniva donato dalle ragazze ai loro innamorati per suggellare il fidanzamento: proprio a questa antica ciambella è dedicata la sagra che si tiene per Pasquetta all’Eremo di Santa Caterina a Rio nell’Elba.
A Piteglio, sulla Montagna Pistoiese, lunedì 21 aprile si celebra invece la Festa della farina dolce, che vede protagoniste le specialità a base di farina di castagne, dal castagnaccio ai necci, simili a crepes riempite di ricotta.

Ci spostiamo in Lunigiana per celebrare i grandi nomi italiani del vino: nel Castello Malaspina di Massa infatti dal 24 al 27 aprile va in scena Spino Fiorito, la mostra mercato vitivinicola con degustazioni guidate e menù ad hoc.
Dal 25 al 27 aprile da non perdere Foodies Festival a Castiglioncello: tre giorni dedicati alla cultura gastronomica, dove gustare il cibo di strada ma anche le birre artigianali, i vini pregiati della Costa degli etruschi e le ricette del territorio rivisitate dai grandi chef italiani e stranieri, con cooking show e corsi di cucina.

È dedicato all’olio d’oliva di qualità e ai sapori della Versilia Enolia, che si tiene il 26 e 27 aprile Seravezza, con degustazioni, pedalate in bicicletta nel territorio e visite guidate ai frantoi e agli oliveti, mentre ci spostiamo a Lucca per partecipare domenica 27 alla festa dedicata a Santa Zita, con degustazioni dei dolci di erbe tipici del territorio nella cornice di Piazza dell’Anfiteatro.

Si torna invece a parlare di vino con l’Orcia Wine Festival, che va in scena dal 25 al 27 aprile tra San Quirico e Bagno Vignoni, con rievocazioni storiche, cena negli antichi palazzi e aperitivi speciali alle terme.

I più popolari su intoscana