Una App per aiutare chi soffre di allergie da pollini in Toscana

L'applicazione per smartphone di Arpat mette a disposizione i bollettini settimanali che indicano il livello di concentrazione di pollini e spore fungine

Buone notizie per chi soffre di allergie in Toscana. L'Arpat - Agenzia regionale per la protezione ambientale - ha presentato la versione rinnovata della propria App per smartphone, scaribile gratuitamente sia per Android che per iOS, che è pensata proprio per i soggetti allergici ai pollini.

I nuovi aggiornamenti infatti hanno migliorato la sezione dedicata ai pollini e alle spore fungine. Ora si possono consultare in anteprima gli ultimi dati validati (relativi al sabato e domenica precedenti) che confluiscono nei bollettini settimanali, senza dover aspettare l'uscita del report completo in formato pdf, a vantaggio della fruibilità e della velocità. Sono quindi stati abbreviati i tempi di elaborazione.

Accanto al livello di concentrazione vi è poi una freccia - ascendente, discendente o orizzontale - che indica la probabile tendenza. Tale previsione viene elaborata in base alle condizioni meteo, ai calendari pollinici degli anni passati, agli andamenti stagionali delle fioriture e a un congruo numero di valori nella settimana.

Con questa nuova versione dell'app è inoltre possibile personalizzare la propria navigazione scegliendo le stazioni di campionamento e i pollini che interessano, in modo da controllare direttamente solo quelli. Basta selezionare la città e il tipo infiorescenza dall'elenco e aggiungerle ai preferiti. Si avrà così un'interfaccia più snella e facile da consultare.
Per poter usufruire dei servizi aggiornati, per chi ha già scaricato e utilizza l'App, è necessario disinstallarla e riscaricarla, sempre gratuitamente.

28/08/2019