Innovazione/

A Empoli una App per prenotare la sala lettura in biblioteca

Dal 22 giugno si può tornare a studiare in sicurezza alla biblioteca Renato Fucini ma c’è l’obbligo di fissare il proprio posto usando l’applicazione Affluences oppure telefonando

La biblioteca Renato Fucini di Empoli riapre le sue sale studio in tutta sicurezza grazie a una App in grado di dire all’utente se c’è posto e prenotarlo in tempo reale. Da lunedì 22 giugno infatti la biblioteca riapre le sale studio, le postaziooni pc, la sezione ragazzi e anche il servizio di consultazione dei testi. 
Questo ampliamento degli spazi e dei servizi della biblioteca avviene nel rispetto delle regole e delle disposizioni contenute nelle ordinanze regionali e nelle linee guida per l’accesso e la riapertura delle sale nelle biblioteche, per garantire la massima sicurezza a tutti gli utenti e al personale in servizio.
Saranno a disposizione una settantina di posti, fra cui 3 per la sala pc e 8 per gli under 14.

“Un altro passo verso il ritorno alla normalità. Tornare a studiare in biblioteca, tornare a consultare un libro alla Fucini. Sembra poco, ma pensando a tre mesi fa è già molto – sottolinea l’assessore alla cultura del Comune di Empoli, Giulia Terreni – e comunque anche in questa situazione di emergenza i bibliotecari si sono dimostrati innovativi. Prima puntando sui social network per divulgare cultura durante il lockdown, ora proponendo una App che potrà servire anche in futuro per regolamentare gli ingressi e organizzarli ancora meglio.”

La novità più importante di questa nuova fase di apertura è quindi l’obbligo di prenotazione del posto nelle sale studio e in mediateca. Le prenotazioni avverranno a partire da lunedì 22 giugno telefonicamente oppure tramite l’utilizzo del software Affluences: l’app mobile Affluences è gratuita, priva di pubblicità ed è liberamente scaricabile da App Store e Google Play.
Sarà possibile prenotarsi da sette giorni ad un’ora prima; per le sale studio i turni prenotabili sono di 2, 3 e 4 ore, per un massimo di 24 ore settimanali. Per le postazioni pc il limite è di un’ora al giorno.
Si potrà entrare in biblioteca solo con mascherina protettiva, previa misurazione della temperature corpoera con il termoscanner.

I più popolari su intoscana