Arezzo, al via le ‘olimpiadi’ del canto polifonico

Arriveranno da tutto il mondo per sfidarsi e conquistare il premio Città d'Arezzo. Ecco il programma del Concorso polifonico internazionale

Arezzo capitale della musica polifonica: fino al 26 agosto si rinnova l'appuntamento con il Concorso Polifonico Internazionale "Guido d'Arezzo" - Guidoneum Festival che, giunto alla 66ma edizione, porta nella città toscana formazioni corali da tutto il mondo.

Arrivano da Argentina, Estonia, Filippine, Hong Kong, Italia, Polonia, Slovenia i cori che qua si sfideranno fino all'ultima nota per conquistarsi il premio Città d'Arezzo e il diritto di partecipare nel 2019 all'EGP For Choral Singing, vere e proprie "olimpiadi" del canto polifonico. «Siamo entusiasti della partecipazione. Anche quest'anno avremo un grandissimo concorso con cori provenienti da ogni angolo del mondo» commenta il direttore artistico, Lorenzo Donati.

Il programma di questa edizione? Il Concorso Polifonico Internazionale prenderà il via giovedì 23 agosto (ore 21, Basilica di San Francesco) con un concerto di "presentazione" dei partecipanti. A seguire Eva Mei canterà le note di Gioacchino Rossini, nel 150esimo anniversario della morte. La sfida vera e propria si svolgerà - sempre nella Basilica di San Francesco - nelle giornate di venerdì 24 agosto (dalle 11 alle 23) e sabato 25 agosto (dalle 9.30 alle 18), quando le formazioni in gara si esibiranno davanti a una giuria internazionale.

La proclamazione dei vincitori e la relativa premiazione avranno luogo nella serata di sabato 25 agosto, durante una grande festa della musica che prenderà il via alle 21 nell'anfiteatro romano. Qui andrà in scena il "Festival di canto popolare", un evento-concerto durante il quale i cori partecipanti presenteranno un repertorio di canti tradizionali del loro paese.

Tutti gli appuntamenti sono aperti al pubblico e a ingresso libero. E con il concorso torna il Guidoneum Festival. Tutte le sere, fino a mercoledì 22, nella Chiesa di San Michele avranno luogo concerti dedicati alla musica corale. Gran finale il 26 agosto all'anfiteatro romano con "Tosca", l'opera di Giacomo Puccini eseguita dall'Orchestra Sinfonica del Pucciniano diretta da Alan Freiles per la regia di Carlo Antonio de Lucia, che per questa recita si avvale della collaborazione con il Polifonico Guido d'Arezzo. Evento con biglietto d’ingresso prenotabile presso Officine della Cultura (via Trasimeno 16, dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 16-18, info 0575 27961). Punti vendita: Box Office Toscana; vendita online TicketOne. I biglietti saranno disponibili da due ore prima dell'inizio degli spettacoli alla biglietteria dell'anfiteatro.

Info
polifonico.org

21/08/2018