Arezzo, le mappe on line

Il Sindaco Fanfani ha presentato le caratteristiche del nuovo servizio online

“Un lavoro eccezionale, in grado non solo di contribuire alla trasparenza del Regolamento Urbanistico ma anche capace di facilitare la vita dei professionisti e dei cittadini interessati”. Così il Sindaco Giuseppe Fanfani ha presentato stamani la versione web del Regolamento. Dal 18 dicembre scorso sono stati infatti  pubblicati nel Sistema Informativo Territoriale del Comune di Arezzo i contenuti del nuovo strumento adottato il 7 Novembre 2009.
“E’ quindi possibile consultare e scaricare tutti i documenti di Progetto e di Quadro conoscitivo – ha affermato il Sindaco. Mappe interattive della cartografia, tavole in formato pdf, relazioni e norme tecniche di attuazione in formato ipertestuale. Diamo quindi risposta ad un’attenzione che è stata costante, in questi anni, al lavoro di redazione del Regolamento. Si sono collegati al sito oltre 150.000 visitatori e sono state scaricate 3.500.000 pagine a cui vanno aggiunte 2.278.000 mappe. Al web uniremo tra poco anche la più tradizionale carta, inaugurando a metà mese la mostra sul Regolamento che sarà allestita al piano terra del palazzo comunale”.
L’architetto Luca Gentile, consulente dell’amministrazione per l’informatizzazione del Regolamento, ha sottolineato come siano interattive le Tavole di progetto (usi del suolo e modalità d'intervento ed attuazione: il territorio extraurbano ed il territorio urbanizzato), la Carta della fattibilità, le schede di rilievo edifici specialistici, ville e edilizia rurale di pregio, la ricognizione degli edifici di antica formazione, i Centri antichi ed aggregati con schede di rilievo degli edifici e dei nuclei storici, la Carta delle zone a maggior pericolosità sismica, geomorfologia, idraulica”.
Facile l’approccio: nel sito del Comune, www.comune.arezzo.it, si sceglie l’opzione ‘governo del territorio’ e si entra quindi nel Regolamento Urbanistico. “abbiamo realizzato un sistema di lettura per facilitare la comprensione del Regolamento – ha sottolineato Gentile. Si può leggere il documento nella sua interezza ed in tutte le sue parti ma si può andare direttamente sulla zona interessata. Basta citare la località o la strada e il numero civico. Oppure il foglio e la particella catastale. Con un doppio click sulla zona o sull’immobile interessato, si hanno tutte le notizie che interessano in relazione al Regolamento Urbanistico. E’ possibile anche ottenere informazioni sulla conformazione geologica del territorio, sugli aspetti idraulici e su quelli sismici”
Ricordiamo che il Sistema informativo territoriale del Comune di Arezzo dispone anche di pagine web dedicate a molti temi:  Osservazioni al Piano Strutturale, schedatura del Patrimonio Edilizio Esistente, lavori della Commissione Assetto del Territorio, lavori dell’”Ufficio di Piano” e del Gruppo di Lavoro, principali news, attività del Garante dell’Informazione. Inoltre dal 2006 l’aggiornamento dei Dati Catastali viene fatto mensilmente.
Il nuovo sistema informatico per il Regolamento Urbanistico verrò presentato agli ordini professionali il 14 gennaio alle ore 15.30 in palazzo comunale.


05/01/2010