Ambiente/

Arriva Festambiente della Piana L’alternativa ecologica in villa

Fino all’8 giugno a villa Montalvo nel cuore pulsante del parco della piana nasce un villaggio ecologico per comunicare esperienze

Festambiente

Dal 6 all’8 giugno arriva nella splenda cornice della villa di Montalvo a Campi Bisenzio la primissima edizione del festival dedicato alle tematiche ecologiche, sociali e culturali. Nel cuore della Piana si terrà “Festambiente” tre giorni di convegni, politica, serate a tema, concerti, spettacoli, laboratori per bambini e anche degustazioni rigorosamente bio. Un vero e proprio villaggio ecologico per avere l’opportunità di comunicare esperienze e progetti significativi in campo ambientale e in quello dei prodotti biologici e tipici di qualità.

La musica e lo spettacolo faranno da cornice ai tre giorni del festival. Si parte venerdì dalle novità dei migliori gruppi emergenti del circuito Rockcontest di Controradio, che riempiranno di energia il palco della prima serata di Villa Montalvo. La comicità esilarante dell’attore toscano Paolo Hendel, col suo alterego Carcarlo Pravettoni, parodia di un cinico e spietato uomo d’affari, animerà invece il sabato sera di Festambiente della Piana. Domenica gran finale con il fascino e la meravigliosa voce di Stefano “Cisco” Bellotti (già voce dei Modena City Ramblers), Francesco Magnelli nell’ambito del progetto culturale itinerante “Stazioni LunariFestambiente della Piana ospiterà anche la prima edizione del Clorofilla Film Festival di Firenze con titoli ed autori di grande impatto artistico e a grande vocazione ambientale.
 
Ampio spazio a convegni e dibattiti i cui temi spazieranno dal rischio idrogeologico alla lotta al consumo di suolo, dalle reti ecologiche fino all’implementazione di una connotazione agricola per il Parco. Venerdì dalle 10 si terrà “Pensiamoci prima – Dall’intervento in emergenza ad una cultura diffusa della prevenzione del rischio idrogeologico”, alle ore 16 “Una Piana da vivere – Gli scenari e i progetti per un governo del territorio sostenibile e partecipato“. Sabato dalle 10 “La Piana è un Parco! – Dalle reti ecologiche in ambito metropolitano una proposta di sviluppo sostenibile locale” e alle 16 “Pane Nostro – La sfida del Parco Agricolo per produrre cibo e ambiente di qualità“.
 
Ospite del Festambiente della Piana anche il Clorofilla Film Festival che proporrà tre film: Berlinguer ti voglio bene di Bertolucci, Terra Madre di Olmi e La nostra vita di Lucchetti.
 
Tantissimi i momenti dedicati ai bambini con laboratori di assaggio, costruzione e manualità organizzati dagli educatori di Legambiente per dare ai più piccoli la possibilità di sperimentare e giocare in maniera divertente. Parteciperanno ai laboratori anche l’associazione Cocomeri della Piana, InZuppa, Coop, Slowfood e la Protezione Civile.
 
“Degustare” sarà però la parola d’ordine per un festival che intende offrire ai suoi spettatori tutto il meglio della produzione enogastronomica toscana. Tre le serate a tema che verteranno su: birra locale, pane a km zero e ortaggi di qualità. Domenica sarà presentato anche il progetto di legambiente “Orti in festa” e a seguire il “Sugheritivo” un apertivo offerto ai primi cento che porteranno un tappo di sughero da riciclare.
 
Ingressso libero
Orario 10-24

Per informazioni:
Vedi mappa
I più popolari su intoscana