Ambiente/

Auto elettriche: novità a Buti Arriva la prima colonnina privata

Una famiglia del borgo pisano è la pioniera della mobilità green- Primo passo verso un futuro più “green”

Auto elettrica

E’ la famiglia Pietrangeli di Buti (Pisa) la pioniera della mobilità elettrica nella provincia pisana. L’Enel ha installato presso l’abitazione del cliente a Buti la prima colonnina elettrica privata nella provincia di Pisa per la ricarica di veicoli elettrici’. A inaugurare la nuova Home Station di casa Pietrangeli erano presenti il responsabile Enel Zona di Pisa Iliano Tempesti, la signora Liliana Pietrangeli e il figlio Iacopo.

L’home station è costituita da una centralina di ricarica con potenza di 3,3 kW che consente di fare il pieno di elettricità in circa 6 ore al veicolo
, una Renault Zoe Zen, la cui autonomia è di 180 km. Complessivamente le infrastrutture di ricarica pubbliche, oltre a progetti di ampliamento della rete infrastrutturale per la mobilità elettrica che coinvolgeranno Pontedera e il territorio della Valdera.

”Enel – ha spiegato Tempesti – è in primo piano per la diffusione della mobilità elettrica e per la definitiva affermazione delle Smart Grids. L’infrastruttura che abbiamo installato a Buti è il frutto dell’esperienza maturata negli ultimi decenni nel campo di infrastrutture di servizi della rete elettrica ad alta tecnologia, quali la telegestione dei contatori elettronici e il telecontrollo della rete elettrica. Ci fa particolarmente piacere che il territorio pisano si confermi uno dei più innovatori nel settore dell’energia e della mobilità elettrica”.

Liliana Petrangeli ha invece sottolineato che la sua famiglia ”è molto attenta a tutto ciò che riguarda le rinnovabili e l’innovazione tecnologica in grado di portare benefici per l’ambiente” e a casa era già installato anche ”un piccolo impianto fotovoltaico e i pannelli solari termici”.

I più popolari su intoscana