Cultura/

Beni culturali: in arrivo 100 milioni per gli Uffizi e l’Opera di Firenze

Il ministro Dario Franceschini oggi ha annunciato i finanziamenti del Cipe per il patrimonio culturale: stanziati anche 20 milioni di euro per la Via Francigena

Ammontano in totale a 100 milioni di euro le risorse che arriveranno a Firenze per completare i cantieri aperti in due luoghi della cultura simbolo della città: la Galleria degli Uffizi e il nuovo teatro dell’Opera, la casa del Maggio musicale fiorentino.

Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, oggi ha annunciato il Piano Strategico Turismo e Cultura approvato dal Cipe, che stanzia in totale un miliardo di euro per 33 interventi in tutta Italia, per rilanciare il paese puntando sul binomio turismo-cultura. “È il più grande intervento sul patrimonio culturale della storia repubblicana – sottolinea Franceschini – trentatrè interventi che avranno un forte impatto sull’economia, riattivando risorse di eccellenza e portando lavoro ai tanti specialisti e tecnici dei beni culturali che, spesso riuniti in piccole e medie imprese, costituiscono parte importante del tessuto economico del territorio”.

A Firenze 40 milioni andranno per chiudere i lavori dei Nuovi Uffizi e realizzare il percorso che unisca il museo a Palazzo Vecchio tramite il Corridoio Vasariano, mentre 60 milioni sono destinati al completamento del Nuovo Auditorium.
Il piano punta anche sul turismo religioso e spirituale di chi percorre gli antichi sentieri della fede: 20 milioni di euro saranno destinati ai lavori sulla Via Francigena, la strada di pellegrinaggio che attraversa anche tutta la Toscana, mentre altri 20 milioni andranno ai cammini religiosi di San Francesco e Santa Scolastica con interventi strutturali e infrastrutturali nei tracciati dei percorsi francescani che coinvolgeranno anche la Toscana.

I più popolari su intoscana