Enogastronomia/

Brunello in rosso per l’Unità d’Italia

Anche Montalcino in festa per il 150esimo

Anche il Brunello di Montalcino veste la camicia rossa per i 150 anni dell’Unità d’Italia. L’iniziativa è di Donatella Cinelli Colombini, che così ha voluto onorare la memoria del suoi antenati, Angelo e Guelfo Guelfi, che parteciparono alle lotte d’indipendenza. A loro è dedicata una piccola selezione di 1000 esemplari di un Brunello di Montalcino 2006, vendemmia cinque stelle. L’etichetta, disegnata dal pittore Alessandro Grazi, è la camicia rossa del generale Garibaldi che sembra avvolgersi a coprire interamente la bottiglia. La scritta in verticale, con il nome del vino, è conclusa in alto da una coccarda tricolore con al centro una colomba bianca simbolo di pace e della cantina Casato Prime Donne di Montalcino in cui è stato prodotto il Brunello. Dietro è riportata la dedica di Donatella Cinelli Colombini: "La camicia rossa, vestita da Garibaldi e dai suoi soldati, è oggi indossata dal mio meraviglioso Brunello 2006 che vi invito a bere ricordando la generosità e il coraggio di chi, come i miei antenati, ha reso libera e unita l’Italia".

Topics:

I più popolari su intoscana