Carnevale di Viareggio, i bozzetti: tanta satira ma anche attualità

Presentati i disegni che anticipano come saranno i carri di cartapesta che sfileranno nel 2019: tanta politica, con Conte in mezzo a Di Maio e Salvini, ma anche temi ambientali, artistici e sociali

Tanta satira politica come sempre, ma anche attenzione all'ambiente e all'attualità: sono questi i temi dei carri che sfileranno al Carnevale di Viareggio del prossimo anno, in programma dal 9 febbraio al 5 marzo sui viali a mare, secondo i bozzetti dei carri che sono stati presentati ieri.

Al Carnevale ci sarà anche l'esordio del premier Giuseppe Conte immaginato alla guida dell'aereo Italia insieme ai suoi due vice, Salvini e Di Maio, sistemati sulle due ali. In un'altra costruzione i due leader di Lega e M5S saranno raffigurati come giardinieri intenti a potare gli alberi della vecchia politica.ù

Alta marea di Roberto Vannucci
Alta marea di Roberto Vannucci

La prossima edizione del Carnevale, giunto al suo 146esimo anno, sarà comunque dedicata alla donna, e tanti saranno i carri si rifaranno alle figure femminili: dal mito di Medea alla figura di Frida Kahlo. Molti dei bozzetti - sia tra i carri di prima e seconda categoria, sia tra le maschere singole e di gruppo - richiamano poi i temi ambientali e quelli della natura. Ma non manca però l'attualità politica e sociale: dalla lotta al bullismo all'inquinamento dei mari, dal dramma dei migranti fino al sogno di Trump di tornare sulla luna. Il presidente americano, anche nel 2019, sarà uno dei soggetti più richiamati dai carristi.

20/08/2018