Attualità/

Casa accoglienza Tommasino Una nuova struttura

E’ stata realizzata con i proventi dell’acquisto del camper usato da Renzi per le primarie del centrosinistra

casa accoglienza bacciotti

Il progetto ‘Casa accoglienza’ della Fondazione fiorentina Tommasino Bacciotti si arricchisce di una nuova struttura composta da tre appartamenti completamente ristrutturati, dotati di tutti i comfort e attrezzati per ospitare disabili. Gli spazi, che possono ospitare fino a cinque persone, sono stati ristrutturati con i soldi ricavati dalla vendita del camper della Giotti Line usato da Renzi per le primarie dello scorso anno.

I proventi dell’ acquisto del camper da parte di StartipItalia! (con cui il fondatore Riccardo Luna e il presidente di dPixel Gianluca Dettori stanno cercando nelle città e nelle principali Università italiane le migliori startup) sono stati infatti destinati da Renzi e da Giotti Line alla Fondazione Bacciotti, che ha lo scopo di raccogliere fondi da devolvere ad attività di studio, assistenza e informazione sui tumori cerebrali infantili.

Ad inaugurare stamani i tre bilocali, dove troveranno alloggio le famiglie che arrivano a Firenze per curare i loro bambini, è stato il sindaco Matteo Renzi, insieme, tra gli altri, all’ex calciatore viola Giancarlo Antognoni e il cantante Marco Masini. "Sono felice – ha commentato Renzi – che i soldi ricavati dalla vendita del camper siano serviti per ristrutturare questi appartamenti". All’incontro hanno preso parte anche il presidente della Fondazione Paolo Bacciotti, e l’assessore regionale alla salute Luigi Marroni.

I più popolari su intoscana